“Sconcerto Rock”, Gene Gnocchi a teatro per “Il Sorriso di Antonio”

Giovedì 2 marzo, presso il Teatro Comunale di Corato andrà in scena “Sconcerto Rock”, ultima fatica di Gene Gnocchi, al secolo Eugenio Ghiozzi.

Lo spettacolo, avrà finalità benefiche, l’incasso della serata sarà devoluto all’associazione “Il Sorriso di Antonio” per la ricerca sui linfomi Non Hodgkin.

Nel corso dello spettacolo Gene Gnocchi ripercorre tutti i fatti imperdibili della sua esistenza – dai primi lavori, quando per il Circo Medrano svolgeva la mansione di andare a recuperare la donna cannone dove la sparavano, ai primi amori come quell’amante talmente vegana che mangiava il miele solo se le api lo facevano per hobby – in un crescendo di incontri sempre più decisivi per la sua vita come quello con il Papa, con Ahmadinejad, con la nipote di Mubarak, con Matteo Renzi ed altri ancora.

In un caleidoscopio esilarante di fatti sempre più incredibili, Gene Gnocchi, fingendo di raccontare la sua avventura umana, ci svela quello che in fondo siamo noi oggi: figli di una crisi economica profonda al punto che l’unico giocattolo che possiamo comprare è la Barbie default che ormai vive con Ken in stazione ed ha un figlio, Renzo Barbie, che fa il giocoliere ai semafori.

Ma da questo quadro dove regna il buio più profondo, improvvisamente brillano tante piccole luci di solidarietà, cosicché Gene Gnocchi si accorgerà che l’idraulico continua sì ad andare a letto con sua moglie, ma quando è nascosto nell’armadio gli fa il cambio di stagione dei vestiti.

L’acquisto dei biglietti è possibile direttamente presso il botteghino del Teatro Comunale di Corato (da mercoledì a domenica dalle ore 17:30) o su Internet, tramite Booking Show.

Il prezzo dei biglietti è di €25,00 per posti in platea, €20,00 per il primo ordine ed €15,00 per il secondo ordine.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami