Sabato 14 aprile appuntamento con “Molini a porte aperte”

La storica azienda Casillo racconterà i segreti dell’Arte Bianca attraverso un viaggio tutto da scoprire. Ingresso gratuito dalle 10 alle 17

Un incontro per raccontare il patrimonio industriale pugliese - Casillo
Casillo

In occasione della prima Giornata nazionale Molini a porte aperte, promossa e organizzata da Italmopa (Associazione Industriali Mugnai d’Italia), sabato 14 aprile, la storica azienda coratina Casillo apre le proprie porte con l’obiettivo di raccontare i segreti dell’Arte Bianca.

Il Gruppo Casillo sarà pronto ad accogliere i visitatori negli Impianti Molitori di Corato, ai quali si accederà su prenotazione dal Selezione Casillo Village, in via Sant’Elia Zona Industriale, Corato (Ba), arricchito da programma di attività e degustazioni.

Selezione Casillo Village accoglierà gratuitamente tutti i visitatori dalle 10 alle 17 attraverso il punto informativo all’inizio del percorso che sarà a disposizione di tutti, per informazioni e registrazioni, navette per chi ha prenotato la visita ai molini e consegna del coupon degustazioni.

Un vero e proprio Villaggio con il quale Casillo delizierà i visitatori grazie ad un programma di degustazioni che accompagnerà il pubblico in un viaggio negli alimenti e nei profumi più semplici ma veri e ricchi di bontà: come quello della pizza appena sfornata o del panzerotto caldo e croccante, prodotti a base di farina, espressione del Made in Italy. Ai più piccoli sarà dedicata un’area di intrattenimento ludico con animazione e gonfiabili.

Una giornata che ha anche un intento didattico; i visitatori, infatti, oltre a soddisfare i palati potranno interagire, fare domande e soddisfare ogni loro curiosità sul mondo del grano e delle farine grazie alla presenza degli Esperti Casillo. Un approccio semplice e immediato che farà capire ai partecipanti come si passa dall’ingrediente al prodotto finito.

Come ad esempio la pasta fresca che sarà interpretata e realizzate dalle Food Blogger di BADALU’: Barbara Ciorba, Daniela Neglia e Lucia Zolferino dimostreranno come realizzare orecchiette al nero di seppia, maccheroni al ferretto con curcuma, spaghetti alla chitarra, lasagna bicolore, farfalle al concentrato di pomodoro, cappellacci e tortelloni. Un vero e proprio concentrato di lavorazioni tradizionali italiane e pugliesi.

A Selezione Casillo Village il pubblico avrà l’occasione unica di visitare senza prenotazioni l’impianto di Selezione Casillo, solitamente inaccessibile. Un vero e proprio percorso immersivo e coinvolgente nei luoghi di produzione, confezionamento e stoccaggio dei prodotti Selezione Casillo, alla riscoperta delle materie prime più autentiche.

“Molini a porte aperte” sarà anche il momento in cui sarà presente la Fondazione Vincenzo Casillo per raccontarsi e per raccontare il progetto “Vapulì”: una innovativa start-up che si occupa del lavaggio di esterni e interni di vetture, barche e impianti industriali grazie a un rivoluzionario sistema a vapore che sanifica, pulisce e igienizza. Vapulì ha come obiettivo primario quello di promuovere il lavoro e lo sviluppo del territorio, l’integrazione sociale tra italiani e migranti favorendo una convivenza pacifica e collaborativa, sostenere l’inclusione lavorativa a favore del benessere delle persone che hanno difficoltà di inserimento.

“Molini a porte aperte”, una iniziativa da non perdere. I Molini si aprono per raccontare il mondo delle farine, prezioso ingrediente sempre presente nelle dispense di casa e che esercitano un grande fascino. Simbolo di un’economia rurale che ci riporta al valore delle “cose fatte a mano”. Un modo per esaltare la tradizione e perché non venga perduto un patrimonio unico di conoscenza e di tecnica che distingue i prodotti italiani nel mondo.

La visita ai molini non è consentita agli intolleranti al glutine e ai bambini di età inferiore ai 10 anni.

Per info e dettagli: www.facebook.com/events/449035158862015/

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami