Premio “Le Torri di Corato”: Vito Cannillo, Pietro Catucci e Mara Musci gli ospiti musicali

Tutto pronto per l’appuntamento di questa sera, alle 20:00, presso il Teatro Comunale, con  la terza edizione del Premio “LE TORRI DI CORATO”, il premio mirato alla conoscenza di quelle eccellenze coratine, riconosciute tali in tutto il mondo, che si contraddistinguono nei rispettivi campi professionali, organizzato dalla nostra testata LO STRADONE, il giornale di Corato.

In questi giorni abbiamo conosciuto meglio i protagonisti dell’evento, quest’anno dedicato alla creatività, che saranno premiati da Marina Labartino e il suo compagno di viaggio per questa edizione Luigi Di Zanni.

Non mancheranno gli intermezzi musicali affidati alla voce potente e limpida del giovane tenore Vito Cannillo e alle tonalità dalle sfumature cristalline e passionali della splendida interprete Mara Musci, entrambi accompagnati dal vivo, al pianoforte e violino, da illustri maestri di musica, tra cui Pietro Catucci. Conosciamoli meglio.

Vito Cannillo
Vito Cannillo

Vito Cannillo. Un centinaio di esecuzioni tra rappresentazioni teatrali e recital concertistici, circa trenta opere liriche in repertorio, una cinquantina di canzoni classiche napoletane, due incisioni discografiche ed una vasta conoscenza dell’amato repertorio da salotto e sacro (solistico e polifonico), sono i numeri di circa dieci anni di un’attività musicale che il tenore coratino Vito Cannillo (in arte Vito Maria Cannillo) sta conducendo negli ambiti più rigorosi della musica colta pugliese e non solo, a fianco di alcuni tra i più rinomati pianisti e direttori d’orchestra ed ensemble strumentali. Diplomatosi a pieni voti presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, come allievo interno del noto mezzosoprano Nicoletta Ciliento, ha proseguito poi lo studio del belcanto col noto musicologo Michael Aspinall, secondo i principi della scuola antica italiana. Vincitore e finalista di concorsi nazionali e internazionali, all’attività artistica affianca l’attività didattica e la direzione di coro e la collaborazione con la curia dell’arcidiocesi di Trani in qualità di curatore musicale di solenni funzioni liturgiche presiedute da S. E. Mons. Giovanni Battista Pichierri, nella Basilica Cattedrale di Trani.

Pietro Catucci
Pietro Catucci

Pietro Catucci. Nato a Putignano il 27 novembre 1973, ha messo su famiglia nella nostra città, sposando la coratina Teresa Di Bisceglie. Si è diplomato in violino e in viola presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, perfezionandosi con il M° Camillo Grasso e con il M° Christian Anzinger. È laureato con lode in Scienze Politiche presso l’Università di Bari “A. Moro”. Svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero (Regno Unito, Germania, Polonia, Svizzera, Francia, Ungheria), invitato da orchestre prestigiose, fra cui l’Orchestra del Teatro Petruzzelli e l’Orchestra della Magna Grecia. Ha collaborato con direttori e artisti di fama internazionale come Diaz, Ayo, Scimone, Balàn, Maur, Berman, Summers, Luis Bacalov, Cipriani, Bosman, e cantanti e attori come Montesano, Insinna, José Carreras, Antonella Ruggero, Milva, Enzo Garinei, Concato, Mirabella. Svolge attività cameristica e solistica. Ha partecipato nel “Collegium Musicum” alla riapertura del Teatro Comunale di Corato nel 2012. E’ il violinista del gruppo etnofolk coratino “Aquarata”. Ha registrato per Telenorba e Raitre, e per Retequattro in occasione delle celebrazioni in onore di San Pio. Insegna violino nell’I. C. “Verdi-Cafaro” di Andria.

Mara Musci
Mara Musci

Mara Musci. Nasce a Corato il 22 luglio1993 e scopre la passione per il canto casualmente all’etá di 13 anni, quando partecipa come protagonista a vari musical con la Parrocchia Santa Maria Greca. Decide di coltivare questo talento studiando tecnica vocale: il primo anno con il tenore Mazzone Giovanni, successivamente con il tenore Aldo Caputo e da circa tre anni con la Maestra Marilia Papaleo. Nel 2012 partecipa a vari spettacoli e concorsi canori, in varie città della provincia di Bari, classificandosi sempre ai primi posti. Nel 2012 frequenta uno stage di una settimana presso l’accademia di AreaSanremo a Sanremo, con provino per Sanremo giovani, nel 2013 apre a Corato il concerto di Cristina D’Avena, nel 2014 partecipa ad uno stage di canto moderno, a Bellona, con Grazia di Michele. Sempre nel 2014 si cimenta in vari concorsi nazionali, classificandosi al 1° posto: a Matera vince anche un inedito scritto da Mario Rosini e, a Milano Marittima, supera una selezione su oltre1000 cantanti, entrando nella rosa dei 40 finalisti. Al concorso canoro “Musica è” a Montalto di Castro, vince un premio di produzione artistica in finale. Nel 2015 partecipa al concorso “Sotto le stelle” a Martina Franca vincendo il Premio come miglior interpretazione. Frequenta la facoltà di Giurisprudenza presso l’Università Lum di Trani. Attualmente collabora con un produttore di Milano per la preparazione di un inedito da presentare alle selezioni di Sanremo giovani 2016, e studia in un’accademia musicale di Martina Franca con Grazia di Michele.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami