NMC show: Corato batte Barletta 114-98

PalaLosito sold out per l’esordio casalingo in C Silver

nmc
Nuova Matteotti Corato vs Barletta

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la NMC che batte 114-98 un Barletta che soltanto per i primi 20 minuti di gioco ha spaventato il PalaLosito. Primi due storici punti in C Silver per la banda Verile dopo il ko al debutto a Cerignola.

Solito starting five per la Nuova Matteotti Corato che parte con Sabeckis, Gatta, Simonis, Cicivè e Mazzilli. Ed è proprio Mazzilli ad aprire le danze con i primi 4 punti che lanciano Corato. Barletta però non ci sta e torna in gara arrivando sull’11-7 al 4’. Con un ulteriore 6-0 gli ospiti del duo Kirlys-Guddemi si portano per la prima volta in vantaggio (11-16). Un gioco da 4 punti di capitan Gatta blocca il break ospite di 9-0, ed un successivo canestro di Cicivè ridà il vantaggio ai locali (19-18). Kirlys spinge ancora i suoi ed una tripla di Altamura sigla il 21-27 con cui Barletta chiude avanti il primo quarto.

Secondo periodo che inizia con Kirlys letteralmente scatenato. Il numero 15 barlettano buca la retina da tutte le posizioni e spinge i suoi sul 27-35. I ritmi sono alti e nonostante i tentativi coratini di rimonta è ancora Kirlys a far la voce grossa con le sue mortifere triple (38-43). Per la Matteotti debutta D’Imperio e va subito a segno. I locali spingono e poco dopo la metà del quarto si riportano in scia (43-46), ma Barletta col duo Rainis-Guddemi riallunga sul 45-55 prima di chiudere ancora con Kirlys (23 punti in 20’) sul 49-58 che manda al riposo lungo le squadre.

Dopo l’intervallo, l’inerzia del match cambia. I ragazzi di Verile serrano le maglie difensive; le triple di Gatta e Simonis lanciano la rimonta coratina con il lituano che segna 8 punti in un amen che porta la NMC al pari prima ed al sorpasso poi, grazie ancora a Cicivè (62-60). Da questo momento in poi i coratini manterranno sempre il vantaggio. A metà quarto coach Verile è costretto a rinunciare quasi contemporaneamente ai suoi due lunghi titolari, causa 4 falli e butta nella mischia D’Introno e Di Bartolomeo. Assieme a capitan Gatta il trio “made in Corato” è fondamentale nel contenere gli attacchi ospiti con una difesa arcigna e nel lanciare il break coratino di 11-1, assieme ad uno scatenato Simonis, che manda in estasi un PalaLosito caldo e gremito. Al 30’ il tabellone recita 85-77.

Avvio di ultimo quarto con Barletta che tenta l’ultima rimonta. Il 5-0 ospite riporta il match sull’87-82 ma Corato riallunga col duo lituano Sabeckis-Simonis che segna e fa segnare (93-82 al 33’). Dopo alcuni buoni canestri nemmeno l’uscita per falli di un ottimo Cicivè impensierisce i coratini, con Barletta che si inceppa in attacco non trovando più la retina e permettendo la fuga dei locali. Tocca a Sabeckis con una tripla sfondare la fatidica quota 100 (102-84). Gli ultimi minuti vedono Simonis continuare a segnare (alla fine saranno 41 i suoi punti) ed a sua volta Kirlys tornare al canestro (106-90). Chiusura con i coratini che non si fermano e mettono la parola “fine” al match sul 114-98 con gli ultimi due punti del numero 0 di casa che sigillano il finale al 40’.

Match dai due volti, quindi, con Barletta a far la voce grossa per 20’ e la grande reazione coratina negli altri 20’ ed una difesa molto più solida ed impenetrabile capace di concedere solo 40 punti in due quarti.

Vittoria fondamentale per cancellare quota 0 dalla classifica e guardare con rinnovata fiducia al prossimo match, con i coratini che giocheranno sabato alle ore 19,30 sul parquet dell’Adria Bari.

NUOVA MATTEOTTI CORATO – CESTISTICA BARLETTA: 114 – 98

NUOVA MATTEOTTI CORATO: Sabeckis 17, Gatta 12, Simonis 41, Mazzilli 6, Cicivè 22, D’Introno 8, Di Bartolomeo 6, D’Imperio 2, Colletta ne, Piccarreta ne. All. Verile

CESTISTICA BARLETTA: Altamura 4, Balducci 2, Degni, Rizzi 4, Defazio 6, Kirlys 33, Rainis 20, Guddemi 29, Caruso ne, Diblasio. All. Degni

ARBITRI: Ceo di Bari e Caposiena di San Severo (FG)

PARZIALI: 21-27, 49-58, 85-77, 114-98

USCITI PER 5 FALLI: Mazzilli, Cicivè, D’Introno, per Corato; Defazio per Barletta

NOTE: Fallo tecnico a Degni e Kirlys per simulazione. Fallo tecnico a coach Verile. Fallo tecnico a Defazio

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami