NMC, al via la serie B femminile

Le ragazze di coach De Nicolo di scena sabato a Caserta

NMC
la squadra di serie B femminile

Dopo il debutto della squadra maschile, domenica scorsa a Cerignola, arriva l’esordio per la formazione rosa della NMC che sabato 12 ottobre, sul campo del Caserta, comincerà la sua avventura nel campionato di serie B femminile.

Un torneo che si prospetta entusiasmante per le coratine, che vi accedono dopo la promozione dell’anno scorso quando erano guidate da Mario Fabrizio, che ha ceduto il testimone a coach Bruno De Nicolo. In rosa, tra le atlete riconfermate, le playmaker Tiziana Mangione e Patrizia Rinaldi, le guardie Grazia De Gennaro, Manuela Pisicchio e Sabrina Annoscia, e le pivot Federica Lenzu e Paola Amorese.

Tra i volti nuovi in casa Nuova Matteotti Corato, la playmaker Roberta Ferraretti, classe 2000, e la pivot Alessandra Caccavo, del ‘99. Direttamente dal settore giovanile, invece Simona Gatta, Ymen El Friyekh, Daniela Colamartino, Serena Maggiulli, Giordana De Nicolo e Serena Panìco, quest’ultima arrivata a Corato tre anni fa da Bisceglie. Tutte classe 2001/2002, saranno anche le colonne della formazione under 18 femminile, sempre guidata da coach De Nicolo. Ad arricchire il roster, il ritorno della pivot Giorgia Uniti che, dopo una sfortunata stagione sportiva a causa di un infortunio al ginocchio, torna a Corato per rilanciarsi.

Ad affrontare la squadra coratina, sabato ci sarà la Juve Caserta, formazione al suo secondo anno di serie B. Affidate ancora alla guida di coach Massimiliano Palmisani, le campane proveranno a replicare l’ottima stagione dello scorso anno, quando da neo promosse centrarono un posto nei playoff.

Ad una intelaiatura già collaudata quest’anno sono arrivate a rinforzare l’organico Cocchiarella e Sacco. Una squadra dunque da non sottovalutare, come conferma coach De Nicolo: “Caserta, come tutte le formazioni campane, è una squadra con un buon roster e ci sarà da lottare. A cominciare da sabato sarà un campionato lungo e difficile, in cui noi che siamo neopromosse dobbiamo entrare in punta di piedi e cercare di guadagnarci il nostro spazio. Abbiamo un buon gruppo, un mix tra veterane esperte e giovani in rampa di lancio che cercano di imporsi. Cercheremo di vendere cara la pelle in ogni match e sono fin qui soddisfatto del lavoro svolto in preseason. Vedo delle ragazze determinate a far bene e pronte ad andare in campo per lottare da squadra su ogni pallone. Speriamo di esordire nel migliore dei modi e di poterci togliere delle belle soddisfazioni”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami