Mucci premia studente del Liceo Artistico

Lo studente Michelangelo Valentino è il vincitore del concorso ""La storia, l'arte e il confetto".

Confetti Mucci
La confezione Mucci a cura di Michelangelo Valentino, Liceo Artistico Corato

Questa mattina presso l’auditorium del liceo artistico “Stupor Mundi” di Corato, lo studente Michelangelo Valentino è stato proclamato vincitore del concorso “La storia, l’arte e il confetto”, indetto dall’azienda dolciaria “Mucci Giovanni”. Il disegno dello studente andriese, raffigurante il profilo stilizzato di Bianca Lancia, terza moglie di Federico II, scelto dalla famiglia Mucci e da un’agenzia di comunicazione vicina all’azienda, finirà sul packaging delle esclusive gocce alla violetta “Lacrime d’Amore di Bianca Lancia”.
Soddisfatto della sinergia scuola lavoro il reggente dell’ I.I.S.S. “Federico II Stupor Mundi” Michele Bonasia: «Questo evento dimostra quanto l’istituzione scolastica e il mondo del lavoro possano non solo convivere, ma anche collaborare ad alti livelli in maniera sinergica. Nei prossimi anni tenteremo di rafforzare ancor di più questo legame, fondamentale per la crescita professionale dei ragazzi, interagendo con altre aziende. Siamo pronti a collaborare con chiunque abbia bisogno del talento dei nostri studenti, dal piccolo imprenditore, fino alla grande azienda. I ragazzi devono rapportarsi il prima possibile con il mondo del lavoro. Ringrazio la classe che ha partecipato al progetto e il vincitore del concorso. Questa scuola ha infinite capacità e gli studenti sono dotati di una brillantezza innata che mi inorgoglisce».
Entusiasta del progetto anche Cristian Mucci, direttore vendite della “Mucci Giovanni” dal 2011: «Abbiamo iniziato a lavorare con i ragazzi nel settembre del 2016, non è stato facile arrivare a questo traguardo, ma con tenacia abbiamo fatto sì che un’intera classe potesse essere coinvolta in questo progetto dedicato alla nostra terra e al Castel del Monte. Le gocce di violetta sono “tornate in vita” 5 anni fa e avevamo bisogno di un disegno che ne fossero il simbolo».
Innovazione, senza mai tradire le proprie radici: questo in estrema sintesi l’atteggiamento dell’azienda Mucci, che pur restando fedele alle tradizioni e ai sapori di un tempo, ricerca e si innova attraverso mirate campagne di comunicazione e marketing, come sottolineato dallo stesso Cristian Mucci: «Si dice spesso che il lavoro non c’è: al giorno d’oggi il lavoro bisogna inventarselo! Molte agenzie di comunicazione e molte aziende, cercano profili brillanti e creativi pronti a mettersi in mostra, è questo il futuro».
Un’altra prova del fatto che l’azienda “Mucci Giovanni” stia puntando molto sui media e sulla comunicazione, con ottimi risultati, è testimoniato anche dal fatto che lo spot televisivo realizzato per il 2017, già in onda su tutte le emittenti locali, sia risultato terzo fra i migliori spot d’Italia.

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami