Contrasto allo spaccio. Retata per trenta

Andria diventa terra bruciata per la criminalità

Contro lo spaccio Carabinieri andria

Massiccia operazione dei Carabinieri di contrasto allo spaccio di stupefacenti sul territorio di Andria: quasi 100 le persone individuate e controllate.

“In questi ultimi due giorni i militari della locale Compagnia, supportati da personale della C.I.O. dell’ 11° RTG  “Puglia”-si legge in un comunicato del Comando provinciale dei Carabinieri di Bari-, hanno  controllato 96 persone, di cui 32 pregiudicati, 6 stranieri, 38 sottoposti al regime degli arresti domiciliari e 2 sottoposti alla sorveglianza speciale di P.S.

In vari posti di controllo lungo le principali arterie stradali sono state fermate 73  autovetture, elevando 22 contravvenzioni al codice della strada. Nel corso dei servizi sono state eseguite 5 perquisizioni domiciliari e 28 personali.

All’esito di tali verifiche M.G. 52enne e R.F. 42enne sono stati denunciati per violazione agli obblighi dell’avviso orale, venendo trovati in possesso, in diverse circostanze, di un telefono cellulare, in violazione alle prescrizioni imposte.

3 automobilisti sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica. 24 persone sono state segnalate all’UTG di Barletta Andrai e Trani per uso di sostanze stupefacenti, sorpresi, nel corso dei controlli, con modiche quantità di hashish, marijuana e cocaina”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments