Botti di Capodanno: un ferito grave a Corato

Lega Corato: «L'ordinanza antibotti penalizza i commercianti»
Lega Corato: «L'ordinanza antibotti penalizza i commercianti»

Nottata da dimenticare per Corato, che conta i danni dopo i consueti botti di capodanno. A farne le spese, su tutti, un ventiquattrenne, rimasto ferito gravemente a causa di un ordigno. Esso probabilmente è esploso prima del previsto provocando ustioni e lesioni sulle gambe e sull’interno coscia, notevoli le ripercussioni anche sull’udito. Il ragazzo, che stava festeggiando nel quartiere del Belvedere, è stato soccorso dal 118, condotto al pronto soccorso di Corato e poi trasferito nel reparto di chirurgia plastica del Policlinico di Bari. Sul posto anche polizia e carabinieri.da38adc8-8058-40a9-9677-cac4046d67de

In via Mereu invece un appartamento è andato in fiamme. Non si esclude la matrice dolosa, ma non vi sono attualmente elementi in grado di confermare l’ipotesi. Fortunatamente nessuna conseguenza per i proprietari, che al momento dell’incendio non erano in casa.

Nonostante l’ordinanza del sindaco anche il centro della città porta i segni dei botti esplosi. Come raccontano le immagini che vi proponiamo nella galleria fotografica, un ordigno esploso in una stradina che conduce a piazza Simon Bolivar intorno alle 2.30 ha fatto letteralmente saltare la porta in ferro di una cantina oltre a mandare in frantumi i vetri degli esercizi commerciali e delle abitazioni.

Infine, un uomo di 65 anni è deceduto in un bar, poco dopo la mezzanotte. Inutili i soccorsi.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments