Aggressione ai Servizi sociali, il sindaco: «Condanno gli autori del gesto»

Aggressione

Lo scorso 8 febbraio, gli uffici dei Servizi Sociali sono stati indiretti protagonisti di un episodio verificatosi ad opera di alcuni utenti, regolarmente assistiti dal settore, che hanno inveito negli uffici provocando pesanti danni agli arredi nonché forte spavento del personale coinvolto e di altri utenti presenti.

«Esprimo la solidarietà dell’Amministrazione Comunale e mia personale ai dipendenti comunali del Settore Servizi Sociali – ha dichiarato il sindaco Mazzilli – Al tempo stesso, esprimo forte condanna nei confronti degli autori del gesto i quali, pur vivendo in difficili condizioni, non possono sentirsi legittimati a fare ricorso alla violenza e alla sopraffazione per far valere le proprie ragioni, con gesti che sono espressione di mera prepotenza che alimenta esempi cattivi, provocando peraltro la mortificazione dell’Istituzione pubblica e dei suoi operatori».

«L’Amministrazione ed il personale comunale si prodigano quotidianamente per assicurare il miglior servizio possibile nei confronti dei propri utenti, in particolar modo di quelli del Settore Servizi Sociali in ragione proprio delle precarietà in cui essi vivono – ha poi aggiunto il primo cittadino – Non sono quindi in alcun modo giustificabili episodi come quello appena accaduto, che comunque sarà regolarmente denunciato alle Forze dell’Ordine senza nessuna tolleranza».

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami