29ma edizione di Festalfa: I “Medison” portano in scena gli scritti di Don Tonino Bello

Medison (2)Martedì 6 settembre, presso la chiesa di San Domenico (l’iniziale location del chiostro di via Poerio è stata scartata in extremis per via del mal tempo), per la 29ma edizione di “Festalfa”, evento ormai diventato un must dell’estate coratina che segna di fatto l’inizio dell’anno pastorale, si è tenuto lo spettacolo teatrale “Collocazione Provvisoria” della compagnia teatrale “Medison”, da anni affermata sul territorio.

Un piacevole ritorno per i ragazzi del Medison, che già a marzo si erano esibiti a Corato con lo spettacolo “In(di)visibili – La Pace Unisce”, nel santuario della Chiesa Madonna delle Grazie, presso l’Oasi Nazareth.

La rappresentazione, ispirata liberamente all’omonimo testo di Don Tonino Bello, è Un’armoniosa alternanza di generi musicali vari, video-proiezioni, meditazioni, esperienze direttamente vissute e raccontate per mezzo di voci narranti.

Al termine dello spettacolo un raggiante Don Gino Tarantini commenta: «Festalfa è un evento che nasce dalla comunità per la comunità» e sullo spettacolo dice: «”Collocazione provvisoria” è un’occasione per leggere il vangelo alla luce dei nostri giorni.»

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments