I vincitori del 27° Premio “Graffito d’Argento”. Le foto

Con la premiazione del 27° "Premio Graffito d'Argento" si conclude l'estate coratina targata Pro Loco

graffito d'argento corato
Premiazione del 27° Premio il Graffito d'Argento

Si è tenuta domenica la Premiazione del 27° Premio Nazionale di Poesia Graffito d’Argento”, evento patrocinato dalla Regione Campania, Regione Puglia e dai Comuni di Pollena Trocchia (NA).

Nell’elegante scenario della Sala Verde del Comune di Corato, a partire dalle 17, sono state premiate, dal Presidente del Premio Margherita Romano e dai Presidenti delle due associazioni Annamaria Romano e Gerardo Strippoli, le sezioni di: Poesia in lingua, Poesia in vernacolo Premio “Antonio De Curtis”, Premio speciale “Futuro”, Premio “Simpatia e premio speciale “Giovanni Scognamiglio”.

I vincitori:

Poesia in lingua:

1° posto: Nunzia Abate con “Il coraggio di essere”.

2° posto: Giuseppe Sorrentino con “Richiami”.

3° posto: Filomena Tommasicchio con “Diamanti”.

Poesia in vernacolo premio “Antonio De Curtis”: Sabino Zaza con “La Presse”.

Premio speciale “Futuro”: Giovanni Brescia con “Il gattino biricchino”.

Premio “Simpatia e premio speciale “Giovanni Scognamiglio””: Giuseppina Di Vicino con “Un cuore a spasso”.

Durante la serata, i piccoli ospiti hanno declamato in vernacolo ed in lingua coordinati dall’insegnante Lucrezia Colucci.

“Abbiamo terminato il lungo percorso dell’ Estate Pro Loco che abbiamo iniziato il 2 giugno e ci ha visti impegnati per cinque mesi, fino al 20 ottobre. – dichiara il Presidente Pro Loco Corato Gerardo Strippoli- Con orgoglio diciamo che l’Estate Coratina e stata tutta Pro Loco, per la situazione che si è configurata in città, e siamo più che soddisfatti. Siamo felicissimi della sinergia che si è creata tra le varie associazioni. Siamo abituati a lavorare in rete con Alvezia e con altri paesi lontani da noi più di 200 km, e non appena si presenta la possibilità di realizzare qualcosa insieme lo facciamo volentieri. Il Graffito d’Argento rientra in quelle iniziative ormai più che consolidate per la realtà coratina, soprattutto perchè si tratta di un concorso letterario che coinvolge una larga fascia di poeti in erba, e che speriamo con il cuore di portare avanti.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami