Vito Bovino lascia il Partito Democratico

Continuerà la sua attività politica nell'associazione Nuova Umanità

L'associazione Nuova Umanità diventa movimento politico
L'associazione Nuova Umanità diventa movimento politico. A rappresentarla, Vito Bovino

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma di Vito Bovino, ex consigliere comunale, che annuncia di lasciare il Partito Democratico e di continuare la sua attività politica con l’associazione Nuova Umanità:

È da molto tempo che sono in discernimento e preghiera per questa scelta significativa per il mio percorso politico.

Lascio il Partito Democratico, perché appare a livello nazionale, secondo il mio modesto parere, in crisi d’identità politica, imbarazzante in alcune scelte di carattere nazionale e regionale.

Un discorso a parte merita tutto il capitale umano della locale sezione di Corato a cui vanno il mio ringraziamento, stima e affetto ad iniziare dal Segretario Natalino Petrone passando per ogni singolo militante, al quale si aggiungono l’ augurio e la speranza di procedere parallelamente e congiuntamente in vista dei prossimi appuntamenti elettorali.

Naturalmente non sfuggira a molti (oppure politici da tastiera o detrattori) che sono al secondo cambio di partito, in piena responsabilità e consapevolezza affermo che potrei cambiare anche dieci, cento partiti, l’importante è che non cambi mai la mia integrità e coerenza politica e chi mi sta accanto né è testimone e garante…

Cambi di partito mai effettuati per situazioni favorevoli o incarichi di qualsivoglia natura!

Ora il mio impegno continua nella direzione di crescita dell’ associazione Nuova Umanità, cercando di portare nuove energie slancio e freschezza alla nostra collettivita.

In altre parole “Vino nuovo in otri nuovi’.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami