Vademecum per gli autori esordienti

Si tratta di una pratica guida contenente pareri e suggerimenti per gli scrittori esordienti affinché comprendano meglio qual è la propria strada e il proprio stile nel mondo del giornalismo e della letteratura, le tappe da percorrere e gli scopi da perseguire nella propria carriera, le tecniche da adottare e gli errori da evitare nello scrivere i propri lavori.

Questo rubrica, che trae spunto e argomenti dal mio ultimo libro “Vademecum per gli autori esordienti”, tenterà di spiegare quali sono i passi da compiere per passare dall’idea alla scrittura, all’editore, alla libreria, al marketing (sfruttando anche computer e internet).

Molti sono gli argomenti che saranno trattati in modo chiaro ed obiettivo, unendo teoria e pratica con l’intento di favorire accessibili chiunque voglia fare dell’arte di scrivere e di pubblicare anche un mestiere soddisfacente.
Mi rivolgerò, pertanto, non solo a chi ama scrivere, ma, soprattutto, a chi ormai ha superato la convinzione che per la stesura di un testo basti l’ispirazione.

I testo che sottoporrò all’attenzione dei lettori sarà diviso si divide in due parti principali. La prima è quella teorica e illustrerà con dovizia di particolari, la struttura di un testo narrativo, sia esso articolo di giornale, saggio, racconto, romanzo o poesia, delineando le tecniche necessarie per rendere espressiva la narrazione, poiché la scrittura creativa non è libera ma si manifesta all’interno di una serie di regole che governano i vari generi letterari.

La seconda parte sarà dedicata al mondo dell’editoria. Ultimate le correzioni, infatti, sorgerà il problema più serio: pubblicare. Come si fa? Come riuscire a farlo? Anche se il testo pare pronto per essere presentato ad un editore, è consigliabile fargli fare un buon editing. Bisogna tenere a mente che, presentando il testo ad una casa editrice, non si sta domandando se il testo è bello o meno, ma si sta chiedendo che sia commercializzato, immesso insomma nel mercato editoriale. Come ho già fatto nel mio manuale, segnalerò molteplici citazioni riguardanti il mondo dell’editoria e che fungono da consigli, ammonimenti e avvertimenti che spesso fanno pensare…

Questa rubrica, insomma, sembra nata apposta per le persone che, per motivi di lavoro o pura curiosità, vogliono carpire i segreti della scrittura per rendere il proprio testo efficace e godibile al lettore. Ormai scrivere non è solo ispirazione ma lavoro e dedizione, dove si scrive, rielabora e corregge fino a quando il testo è presentabile al pubblico di lettori.

Sono necessari metodo e regole per migliorare l’efficacia della propria scrittura e questa rubrica si consegna come strumento di lavoro utile ed efficace.

“Nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare, ma per noi che sappiamo anche la brezza sarà preziosa”. (Rainer Maria Rilke)

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami