Una domenica con le “mani in pasta”: L’open day “stellato” di Granoro

0
1

open day granoro 1Porte aperte al Pastificio Granoro domenica 2 aprile. In occasione del cinquantesimo anno della fondazione dell’azienda, lo stabilimento di Corato si è trasformato in un grande teatro dove è stato possibile scoprire come nasce uno degli alimenti principe della nostra tavola: la pasta.

Per Granoro, che il 21 gennaio scorso ha compiuto i suoi primi 50 anni di attività, aprire le proprie porte al pubblico e ai tanti consumatori che ogni giorno apprezzano la qualità dei suoi prodotti, è stato un grande motivo di orgoglio: per questo mostrare i luoghi in cui ogni giorno una vera e propria famiglia allargata si impegna con amore e passione per portare sulle tavole di 180 paesi nel Mondo il Made in Puglia è un momento di condivisione con chi ogni giorno apprezza il Brand Granoro.

Dallo scarico della semola, all’impasto e la trafilazione, passando per il laboratorio analisi e controllo qualità fino al confezionamento e allo stoccaggio nel modernissimo magazzino automatico. Il viaggio nella storia dell’azienda ha coinvolto consumatori, appassionati e curiosi che sono stati accompagnati dal profumo tipico della semola, ammirando tradizione, storia e modernità che si fonderanno in un mix perfetto. E con tre testimonial d’eccezione in una giornata ricca di show-cooking e degustazioni.

A rendere unico “Dedicato a Voi l’Open Day Stellato di Granoro”, è stata anche la presenza di tre ambasciatori unici della pugliesità: gli Chef Stellati di Puglia Maria CICORELLA (del Ristorante Pashà di Conversano), Franco RICATTI (del Ristorante Bacco di Barletta) e Felice SGARRA (del Ristorante Umami di Andria), hanno deliziato il palato dei visitatori (oltre 2.000) con una grande ed esclusiva sorpresa.

Lo stabilimento Granoro è diventato per un giorno il palcoscenico di un grande Show-Cooking dove gli Chef Stellati hanno firmato tre esclusive e autentiche ricette ideate per l’occasione con la pasta Dedicato 100% Puglia che sarà possibile degustare per tutta la giornata.

LE RICETTE
-Mezzi Paccheri “Dedicato” con cavoli, pancetta e canestrato (Maria CICORELLA)
-Ditali “Dedicato” con alici, patata e zenzero (Felice SGARRA)
-Spaghetti alla Chitarra “Dedicato” con ragù di seppioline ripiene di ricotta (Franco RICATTI)

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz