Terlizzi: la promozione del territorio con Art Visual Tour

Il progetto di Pugliapromozione guarda al patrimonio cittadino.

art visual tour presso l'ex convento dei Minori Osservanti di Terlizzi.
Affresco presso l'ex convento dei Minori Osservanti di Terlizzi.

Art Visual Tour è una strategia di promozione del patrimonio culturale – in particolare ecclesiastico – e coinvolge sia il comune di Ruvo di Puglia che quello di Terlizzi. Il territorio cittadino, tra le tante testimonianze culturali presenti, si è recentemente arricchito dei preziosi affreschi dell’ex Convento francescano dei Minori Osservanti, ovvero degli ambienti attigui alla chiesa di Santa Maria la Nova. Patrimonio straordinario e forse ancora poco conosciuto e valorizzato a cui il progetto della FeArT soc. coop. intende dare visibilità attraverso l’azione regionale, InPuglia365, di promozione turistica delle città dell’entroterra, meno attenzionate dai flussi turistici.

La società terlizzese, che dal 2010 si occupa della gestione del Museo diocesano di Molfetta, intende richiamare l’attenzione dei visitatori su questo patrimonio, unico nel suo genere, attraverso riprese fotografiche ad alta definizione, installazioni video, laboratori didattici, visite guidate con attore e materiale divulgativo appositamente realizzato.

Le attività avranno luogo nell’ultimo week-end di Agosto, nelle giornate di sabato 26 e domenica 27, dalle ore 18 alle 23, coinvolgendo una serie di realtà professioniste nel settore e personale qualificato, con particolare attenzione al territorio cittadino. Accanto alle consolidate collaborazioni con l’associazione DOT Studio ed il Teatro dei Cipis, a cui saranno affidate rispettivamente le proiezioni architetturali e le introduzioni iconografiche con attore, la FeArT si avvarrà della collaborazione delle giovani e valide guide della aps Torre Normanna e della referenza scientifica di Giuseppe Chiapparino della ACHG restauri di Terlizzi.

Le installazioni video e le animazioni grafiche, che consentiranno di scorrere gli affreschi senza barriere o interruzioni visive, avranno luogo in largo Pappagallo dalle 20,30 alle 23; mentre le viste guidate con attore saranno successivamente fruibili dall’ingresso esterno del chiostro per condurre i partecipanti a cospetto delle preziose pitture e poi nella attigua chiesa, dove sono custoditi alcuni tra i principali capolavori d’arte cittadini. Laboratori didattici sulla tecnica dell’affresco saranno realizzati dalle 18 alle 19,30 per famiglie con bambini.

Tutte le attività sono completamente gratuite per i fruitori, in quanto sostenute economicamente dalla Regione Puglia, e godono del patrocinio della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi e del Comune di Terlizzi che ha accolto con interesse la proposta progettuale. Per l’Assessore al Turismo, Marketing territoriale e Cultura, Lucrezia Chiapparino «Le iniziative innovative di fruizione del patrimonio e degli spazi storico-culturali sono leva strategica per il rafforzamento dei processi di sviluppo territoriale volte all’inserimento della città in un distretto locale più ampio, qualificato ed attrattivo e pertanto devono essere tutelate, stimolate e supportate. Tra i fattori che favoriscono la buona riuscita degli interventi di marketing territoriale si individua infatti la collaborazione con enti ed associazioni di talenti in grado di intercettare i migliori strumenti per una riqualificazione urbana complessiva al fine di dare a Terlizzi una identità e riconoscibilità su scala nazionale e internazionale».

A coordinare le attività don Michele Amorosini, parroco della chiesa di Santa Maria e direttore del Museo diocesano, nonché responsabile dell’Ufficio diocesano Beni Culturali, Arte Sacra ed Edilizia di Culto.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments