Lo “stupore” del Liceo artistico di Corato

Domani 2 dicembre a partire dalle 9,30 fino alle 13 e dalle 16 alle 20.30 il dirigente e i docenti accoglieranno tutti coloro che vogliono conoscere la scuola dove, negli anni, si sono formati numerosi artisti

Lo
Lo "stupore" del Liceo artistico di Corato

Domani il Liceo Artistico di Corato “Federico II Stupor Mundi” aprirà le sue porte per accogliere chi vorrà conoscere la scuola e le sue attività.

«Non un open day “qualsiasi” – dichiara la professoressa Monica Tommasicchio, docente del Liceo artistico – ma una vera e propria collettiva d’arte, durante la quale maestri e allievi, in totale fusione creativa, esprimono al meglio cosa sia effettivamente vivere d’arte: elevarsi e raggiungere quello che si chiama “stupore o meraviglia”».

“L’operosa “fucina di Efesto”, qual è il Federico II Stupor Mundi di Corato, – si legge nel comunicato – aprirà le sue porte alla città di Corato ma non solo perché ospiti graditi giungeranno dai paesi limitrofi tra cui anche Bitonto e Modugno che scelgono, ormai da anni, il Liceo artistico di Corato, storico e uno dei più affermati nel  territorio.  Una scuola in cui si sono formati artisti molto  apprezzati anche al di la’ dell’Europa.

Accolti dal dirigente scolastico, prof. Savino Gallo, gli ospiti saranno guidati tra le stanze di un vero e proprio museo dove potranno ammirare i capolavori del genio creativo. Non solo arte nel senso letterale e canonico del termine, – promettono i docenti –  ma anche arte della parola, della scrittura, dei saperi scientifici e arte della “cura dell’altro” attraverso il dipartimento di inclusione”.

L’appuntamento è fissato per domenica 2 dicembre a partire dalle 9,30 fino alle 13 e dalle 16 alle 20.30.

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami