Gli studenti della “De Gasperi” in visita a FICO

Il Dirigente Scolastico si è dichiarato soddisfatto dell’esperienza vissuta dai ragazzi che hanno visitato il grande parco agroalimentare FICO, una vetrina permanente della biodiversità e della filiera agroalimentare italiana con 40 fabbriche alimentari, tra le quali anche “CASILLO” con lo stand “Puglia come mangi”

Gli studenti della
Gli studenti della "De Gasperi" in visita a FICO

La scuola secondaria di primo grado “De Gasperi” ha approdato a Bologna in visita al parco agroalimentare FICO (Fabbrica Italiana Contadina).

Gli studenti delle classi terze hanno concluso il loro percorso di studi con il viaggio d’istruzione a Bologna, effettuando un’alta esperienza formativa in cui l’innovazione e la tradizione della cultura contadina italiana si incontrano. Qui, infatti, i ragazzi hanno seguito “la nascita” del cibo italiano: dall’agricoltura all’allevamento, fino ad arrivare alla trasformazione a tavola.

Gli studenti della "De Gasperi" in visita a FICOFICO è risultata una vetrina permanente della biodiversità e della filiera agroalimentare italiana: 40 fabbriche alimentari che producono dai formaggi ai panettoni, dalla pasta al vino. Fra queste, presente anche l’azienda coratina “CASILLO” con lo stand “Puglia come mangi”; con le specialità tipicamente pugliesi: dalle molteplici varietà di farina agli innumerevoli prodotti quali pasta, pane, focaccia, puccia, dolci,…

In questo contesto, i ragazzi hanno potuto gustare i diversi sapori tipici della nostra terra inseriti in un contesto nazionale. L’accoglienza riservata è stata ottima in quanto tutto il personale ha dimostrato disponibilità e attenzione nel guidare gli alunni in questo interessante percorso formativo.

Il Dirigente Scolastico, prof. Francesco Catalano, si è dichiarato soddisfatto dell’esperienza vissuta dai ragazzi che non solo hanno visitato il grande parco agroalimentare FICO, ma anche il centro storico di Bologna, capitale europea della cultura nel 2000 e sede della più antica università italiana.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami