Street food: in Puglia si mangia più “cibo di strada”

Più 18,2% in 5 anni. Una azienda su 4 è donna e giovane. I dati di Coldiretti Puglia

STREET-FOOD
STREET-FOOD. Fonte: "Il Sole 24Ore"

Sud batte Nord in questa gara pugliese a mangiare “Street Food”. La Puglia con 292 aziende è seconda solo alla Lombardia nella classifica nazionale delle regioni dove il cibo di strada sta riscuotendo maggior successo per cui quasi 1 azienda su 4 è gestita da donne (24,1%) e oltre 1 su 4 è giovane (26,3%). È Lecce con 133 imprese attive la provincia leader nello street food in Puglia, dove il cibo di strada è cresciuto dal 2014 al 2019 del 18,2%, con punte massime del 57% a Brindisi e del 68,4% a Taranto.

I dati provengono dalla Camera di Commercio di Milano, l’analisi dalla Coldiretti Puglia.

“All’insegna del Made in Italy e del Km0 -commenta Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia-, si sta imponendo lo street food contadino, riconosciuto formalmente dalla manovra finanziaria 2018 che ha dato il via libera al cibo di strada fatto dagli agricoltori che possono vendere direttamente i propri prodotti, pronti al consumo.

Il nostro agroalimentare è il più apprezzato, ma anche il più copiato al mondo e il cibo di strada proposto dalle imprese agricole è una storica opportunità per far conoscere le nostre produzioni autentiche che nascono da un territorio unico e inimitabile. Quasi due consumatori su tre (65%) prediligono lo street food. Il cibo della tradizione locale è, peraltro, il preferito (81%) dai pugliesi e il 62% fa food shopping. Il cibo di strada contadino contribuisce a valorizzare l’identità culturale dei centri storici e dei centri rurali, è strategico per gli abitanti ma anche per i tanti turisti italiani e stranieri che quando arrivano nelle città si aspettano di mangiare prodotti della tradizione locale che sono la vera forza della vacanza Made in Italy, conquistata con la distintività, la biodiversità e il legame con il territorio”.

Il successo di una vacanza oggi dipende dal cibo (35%) -informa Coldiretti- che batte la visita a musei e mostre (29 per cento), lo shopping (16 per cento), la ricerca di nuove amicizie (12 per cento), lo sport (6 per cento).

 

  Province n. imprese Variazione % in 5 anni 2014 – 2019 Peso % donne Peso % giovani
 

 

 

PUGLIA

Bari 74 19,4% 25,7 47,1
Brindisi 33 57,1% 26,7 16,7
Foggia 20 17,6% 35,3 17,6
Lecce 133 3,9% 23 14,8
Taranto 32 68,4% 16,1 38,7
Totale 292 18,2% 24,1 26,3

 

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami