Sistema Museo Corato: bilancio positivo fra storia e arte

Domenica 21 maggio sarà riproposto l'incontro dal titolo “Il volo di Alessandro Magno. Storia e riscoperta di un tema diffuso in Italia meridionale ed oltre”.

museo corato
Le iniziative di Sistema Museo a Corato

Si è da poco concluso il programma di incontri “Dalla Biblioteca alla Città” e “La Storia e l’Arte” organizzati da Sistema Museo a Corato.

Il team coratino della Società Cooperativa Sistema Museo, gestore del Museo della Città e del Territorio di Corato e dei servizi connessi e complementari della Biblioteca Comunale “M.R. Imbriani”, si ritiene soddisfatto per il successo ottenuto dalle iniziative proposte per i mesi di marzo e aprile 2017 per la Biblioteca Comunale e il Museo.

Gli appuntamenti, infatti, hanno visto la partecipazione attiva e numerosa non solo degli adulti, ma anche dei più piccoli e degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Le attività e gli incontri, ideati e progettati dalle operatrici del museo, che oltre a fornire i servizi museali si occupano da sempre di ricerca e di divulgazione, hanno visto la collaborazione di storici locali (Giuseppe Magnini e Mario Piccarreta), artisti (Claudia Fabris) e associazioni culturali (Lavorare Stanca) invitati a partecipare e degli studenti del Liceo Classico “A. Oriani” di Corato nel loro percorso di alternanza scuola lavoro.

Nell’ambito delle iniziative pensate per il programma “Dalla Biblioteca alla Città”, il personale della Soc. Coop. Sistema Museo ha voluto incoraggiare i piccoli alla lettura attraverso il rispetto dell’ambiente e del patrimonio storico-artistico cittadino.

Il 22 marzo, in occasione della Giornata Internazionale dell’acqua, bambini dai 6 ai 10 anni hanno partecipato ad un incontro laboratoriale ispirato alla lettura del libro “Agata e la festa dei colori”, di Alice Cardoso, e grazie alla partecipazione degli studenti del Liceo Classico “A. Oriani” e dei volontari del Servizio Civile Nazionale presenti in Biblioteca, hanno scoperto le modalità di riuso e riciclo dei materiali e dell’importanza della tutela dell’ambiente, in particolar modo dell’acqua come risorsa naturale ed elemento culturale per la nostra città.

Il patrimonio culturale cittadino, inoltre, è stato il protagonista dell’originale e teatralizzata visita guidata alla città sui passi di “Alice nelle pagine delle meraviglie”. I ragazzi hanno potuto sperimentare come il libro possa diventare finestra aperta sul mondo, uno specchio da attraversare come ha fatto Alice per immergersi in altre vite, in altri tempi, in altri luoghi.

Tali iniziative, infatti, sono state ideate con lo scopo di promuovere la lettura tra i bambini e i ragazzi per creare nuovi lettori e per affezionare quelli già esistenti. Non a caso, per la Giornata Internazionale del Libro e del Diritto d’Autore, quest’anno la Soc. Coop. Sistema Museo, in collaborazione con il personale della Biblioteca Comunale e i volontari del progetto di Servizio Civile Nazionale “Cor Sine Libro Dolet”, ha promosso la campagna “La Biblioteca fa germogliare semi. Seminare lettura per coltivare lettori”.

A tutti i nuovi iscritti al servizio prestiti della Biblioteca Comunale è stato donato un sacchetto di semi con all’interno una citazione autoriale tratta dai testi recentemente acquistati e selezionati in base alle fasce d’età degli utenti. L’iniziativa ha riscosso grande successo e numerosi bambini hanno scoperto, assieme ai loro genitori, le diverse proposte di lettura presenti in Biblioteca, utili a “seminare” ed accrescere le curiosità di ogni lettore.

L’idea di fondo del programma “La Storia e l’Arte” è stata quella di strutturare delle occasioni per fare del Museo civico, coerentemente con la sua vocazione, un luogo di riflessione e studio non solo delle testimonianze artistiche cittadine poco conosciute ed oggetto, nei secoli, di errate interpretazioni (“Il volo di Alessandro Magno. Storia e riscoperta di un tema diffuso in Italia meridionale ed oltre”, incontro del 25 marzo), ma anche di nuove esperienze artistiche che si stanno sperimentando in città e che stanno offrendo un’opportunità di approccio del pubblico cittadino a nuovi linguaggi artistici (“L’arte diffusa del nostro tempo. Nuove espressioni d’arte in dialogo con gli spazi urbani.”, incontro del 22 aprile).

Inoltre anche i più piccoli hanno potuto conoscere e sperimentare le tecniche artistiche e le scelte compositive di Picasso, il più noto artista del Novecento, in un laboratorio didattico e creativo dal titolo “C’era una volta volta…Picasso!”che ha riscosso il gradimento dei bambini partecipanti e dei loro genitori.

Domenica 9 aprile è stato inoltre presentato il catalogo della mostra collettiva DIALOGUE, ospitata nel Museo cittadino lo scorso inverno: una contaminazione di video, pittura, scultura che ha coinvolto lo spettatore attraverso le installazioni di Raffaele Fiorella, Leandro Summo e Alessandro Vangi che hanno riscosso il favore di pubblico e critica.

In attesa delle prossime iniziative, l’incontro dal titolo “Il volo di Alessandro Magno. Storia e riscoperta di un tema diffuso in Italia meridionale ed oltre” verrà riproposto domenica 21 maggio in occasione della Fiera di San Cataldo durante la quale gli operatori locali di Sistema Museo saranno impegnati in attività didattico-laboratoriali gratuite e di informazione e accoglienza dei visitatori.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami