Siglata l’attuazione del Distretto Urbano del Commercio «per il rilancio delle attività economiche»

Il sindaco Mazzilli firma il protocollo DUC
Il sindaco Mazzilli firma il protocollo DUC
Il sindaco Mazzilli firma il protocollo d’intesa

Siglato dal Sindaco di Corato Massimo Mazzilli e dall’Assessore Regionale alle Attività Produttive Loredana Capone il protocollo d’intesa per l’attuazione del Distretto Urbano del Commercio.

Il DUC è uno strumento ideato dalla Regione per rendere efficiente e competitivo dal punto di vista economico, sociale, occupazionale e di sviluppo il sistema commerciale e turistico di un territorio, attraverso una forte integrazione fra le politiche dei diversi soggetti, pubblici e privati, a vario titolo interessati.

La sua finalità è quella di coordinare le iniziative del Comune, delle associazioni di categoria del commercio e di singoli operatori per la valorizzazione del commercio in una zona del territorio, incentivando la qualificazione delle attività economiche esistenti o il loro addensamento anche attraverso l’utilizzo della fiscalità locale, la monetizzazione o ridefinizione dei requisiti urbanistici, facilitando, anche attraverso apposite disposizioni urbanistiche o regolamentari, l’utilizzazione commerciale dei locali degli edifici esistenti, anche dal punto di vista dei requisiti igienico-edilizi.

  «Si tratta di un importante traguardo tagliato dal nostro Comune – commenta il Sindaco Massimo Mazzilli –, per il quale abbiamo avviato un denso programma partecipativo con la cittadinanza e gli operatori commerciali ed una serrata attività amministrativa partita nel 2015,  culminato con una specifica delibera del Consiglio Comunale dello scorso novembre che ha individuato l’area del DUC e degli interventi da attuare in quella all’interno dell’Extramurale (ivi compreso il centro storico), che contiene il maggior numero di esercizi commerciali presenti in Città e sicuramente superiore al minimo richiesto per legge di 200. In sostanza uno strumento, il DUC, per realizzare un grande Centro Commerciale diffuso nel Centro Urbano, per evitare lo spopolamento commerciale delle Città e in più per renderle accoglienti, sicure e più vivibili per la qualità della vita dei cittadini e visitatori».

Nella stessa ottica si inquadra la recente deliberazione adottata di recente dalla Giunta Comunale per l’erogazione degli incentivi economici in favore delle imprese che inizino, trasferiscano o amplino la loro attività nel centro storico cittadino, per cui subito dopo l’approvazione del Bilancio comunale sarà indetto apposito bando.

 «Saranno assicurati contributi per il triennio 2017-2019 per il versamento di tributi locali (Tari, Tosap e ICP) in favore di  artigiani che producono  prodotti alimentari tradizionali e tipici, di commercianti del settore alimentare, di attività di promozione e vendita dei prodotti tipici locali come olio e vino, di strutture ricettive, di botteghe artigianali manifatturiere con produzione e vendita di legno, ceramica, metalli, oro, pietre dure,ricamo, tombolo, vimini, ulivo- prosegue il Sindaco– Con il DUC, dunque, l’Amministrazione Comunale sta concretamente investendo per il rilancio delle attività economiche sul territorio.

Ringrazio per il proficuo lavoro svolto sia per il DUC sia che per gli incentivi l’Assessore alle Attività Produttive Francesco Scaringella e il personale del Settore Urbanistica e SUAP, che costantemente si adoperano per attuare il programma di mandato dell’Amministrazione Comunale, che vede tra i punti fondamentali le iniziative a vantaggio dei nostri operatori economici».

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz