Sicurezza, in Prefettura la riunione di Coordinamento

Il Prefetto ha assicurato il potenziamento di specifici servizi di prevenzione

Commissario Prefettizio, la nomina della dr.ssa Riflesso è ufficiale
Prefettura Bari

Il sindaco di Corato Massimo Mazzilli ha partecipato ieri pomeriggio a Bari in Prefettura alla riunione del Coordinamento per l’Ordine e la Sicurezza pubblica provinciale, convocato dal Prefetto dott.ssa Marilisa Magno anche a seguito del grave episodio di criminalità verificatosi il 1° agosto in Largo Abbazia.

Il primo cittadino di Corato aveva già incontrato il Prefetto nelle ore immediatamente successive all’omicidio di Viktor, chiedendo rassicurazioni circa eventuali recrudescenze e auspicando soprattutto un potenziamento delle attività di controllo e prevenzione del crimine.

“Il bisogno di maggiore sicurezza, soprattutto dopo l’agguato avvenuto in pieno centro storico, viene infatti avvertito forte dai cittadini, – si legge nel comunicato – e da qui la necessità di misure di rafforzamento del personale e l’avvio di nuovi servizi, anche in maniera coordinata con quelli che il Comune stesso sta mettendo in atto, con la collaborazione dell’Assessorato competente e del Comando della Polizia Locale”.

Durante l’incontro di ieri in Prefettura, al quale anno preso parte anche l’assessore alla Polizia Locale, Pasquale Tarricone, e il Comandante del Corpo di Polizia Locale, Paolo Milillo, il Prefetto ha assicurato il potenziamento di specifici servizi di prevenzione, e l’auspicio comune è stato quello di lavorare in coordinamento con le attività predisposte dal Comune, esprimendo apprezzamento per i servizi predisposti e di prossima attuazione, ma anche per lo stato di perfetta efficienza del sistema di videosorveglianza che a breve – come ha assicurato il sindaco – sarà anche implementato con oltre 50 ulteriori telecamere anche in zona produttiva.

“In città continueranno i servizi già da noi avviati all’inizio della stagione estiva – spiega Mazzilli  – come il prolungamento dell’orario della Polizia Locale fino alle ore 24 nei fine settimana, la verifica ed il controllo delle Ordinanze emanate per garantire maggiore sicurezza, decoro e igiene, il positivo coinvolgimento delle Associazioni di Volontariato e anche la Vigilanza giurata privata, auspicando di poter contare anche sul maggiore senso civico e sulla collaborazione dei cittadini, in modo tale da ripristinare la sensazione di sicurezza per i nostri cittadini”.

“I nuovi servizi di controllo – fanno sapere dal Comune – stanno dando i risultati auspicati con operazioni di controllo soprattutto nel mondo dello spaccio di droga e verifica delle posizioni individuali rispetto a chi ha misure di prevenzione a carico”.

“Non solo potenziamento dei controlli, comunque, ma grande rilievo anche alla rigenerazione sociale e culturale di quei luoghi dopo averli rigenerati  fisicamente – sottolinea il sindaco Mazzilli che ha ringraziato il Prefetto di Bari e le Forze dell’Ordine per il lavoro che stanno svolgendo, che restituisce certezze alla Comunità anche grazie all’arresto dei responsabili dell’omicidio.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami