Sicurezza cittadina, fra ritardi e silenzi. La nota del PD sull’operato dell’amministrazione

A Corato encomi per Arma dei Carabinieri
A Corato encomi per l'Arma dei Carabinieri

altDi seguito, nota del Partito Democratico di Corato che si esprime in merito al tema della sicurezza cittadina.

Anche questa volta non possiamo non denunciare alla Città quello che da sempre appare essere l’ormai consolidato “modus agendi” dell’Amministrazione Mazzilli, univocamente caratterizzato da notevoli ritardi ed inspiegabili silenzi.

L’argomento è quello della sicurezza che da tempo vede la nostra Città tormentata da episodi di incendio di autovetture durante la notte. Un fenomeno che non accenna a trovare soluzioni anzi sta assumendo sempre più aspetti preoccupanti per la nostra città, senza dimenticare poi la vicenda del cadavere di un uomo trovato morto in Piazza Simon Bolivar licenziato dalla collettività tutta con un’imbarazzante freddezza.

Mentrenella collettività, pian piano, cresce il senso di insicurezza, aumenta vertiginosamente il livello di silenzioe di indifferenza mostrato a riguardo dal Sindaco Mazzilli e dalla sua Giunta. Forse non se ne sono neanche accorti!

Non si hanno notizie della convocazione di tavoli tecnici sulla sicurezza, non si ha contezza del lavoro che le forze politiche e le forze dell’ordine dovrebbero portare avanti congiuntamente.

A tal proposito, il Partito Democratico, stanco di tante promesse e verbi coniugati ad un futuro sempre più remoto, come già ricordato altre volte durante gli ultimi Consigli Comunali, non può non evidenziare quanto scandaloso e singolare sia il ritardo cronico del Sindaco e della Giunta in merito alla questione relativa al bando di mobilitàper l’assunzione di cinque agenti di polizia Municipale, procedura concorsuale bandita nel mese di Settembre 2016, indispensabile per potenziare il corpo di Polizia Municipale e assicurare più presenza delle forze dell’ordine sul territorio.

Dopo sei mesi, nulla è dato sapere sull’espletamentodella procedura di mobilità a Corato. In comuni come Trani, Giovinazzo, Triggiano si è provveduto in soli due mesi alla pubblicazione della graduatoria degli idonei.

Fino a quando la Città dovrà aspettare l’incremento del numero degli agenti di polizia municipale? Questa è ormai una necessità alla luce degli avvenimenti che i cittadini quotidianamente vivono.

Pertanto ancora una volta per il senso di responsabilità assunto nei confronti della città vogliamo ricordare al Sindaco ed all’Assessore alla Polizia Urbana e Amministrativa di uscire dall’indifferenza, dando un segnale di presenza in un settore, quello della sicurezza, dove è vietato rimanere immobili.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments