Grandi manovre nelle forze politiche in vista della prima seduta del Consiglio comunale di Corato convocata dal Sindaco Pasquale D’Introno per il 22 luglio.

Il coordinamento cittadino di “Fratelli d’Italia” e i consiglieri comunali eletti dal partito di Giorgia Meloni nell’ultima tornata di elezioni amministrative a Corato, ha trovato i nomi che ricopriranno due funzioni politiche particolarmente rilevanti: quella di capogruppo in Consiglio comunale e quella di coordinatore cittadino. I ruoli saranno rispettivamente ricoperti da Giuseppe D’Introno e da Giuseppe Cannillo.

Il primo, è noto, è fratello del nuovo Sindaco e, malgrado l’età ancora giovane, ha già compiuto un lungo percorso politico in particolare durante le Sindacature Perrone e Mazzilli. Non sarà un compito agevole fare muro a difesa dell’Amministrazione D’Introno che in Consiglio comunale troverà nei banchi dell’Opposizione Vito Bovino, Corrado De Benedittis, Emanuele Lenoci, Paolo Loizzo, Niccolò Longo, ovvero 5 degli 8 candidati sindaci concorrenti, oltre ad altre figure di rilievo, che non gli renderanno la vita facile.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami