Serie D, la NMC a Trani non passa

Un’ottima Fortitudo annulla la grande difesa coratina

Serie D, la NMC a Trani non passa
Serie D, la NMC a Trani non passa

La seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie D non sorride alla NMC. Al PalaAssi di Trani finisce 68 – 53 una partita giocata al massimo dell’intensità agonistica da entrambe le parti che ha premiato la formazione più precisa in fase realizzativa. Assente ancora Aldo Gatta per una distorsione alla caviglia mentre capitan Di Bartolomeo torna a giocare.

L’inizio, come da pronostico, è scoppiettante. Jarrett, protagonista di una splendida difesa offre anche grande qualità in attacco. I fortitudini in un primo momento sembrano storditi ma poi rimettono la gara sui binari dell’equilibrio e si assiste ad un bellissimo punto a punto. Al primo intervallo il punteggio è di 18 – 16.

Al rientro il ritmo resta molto elevato con tanto agonismo ma i canestri sembrano stregati. Bisogna aspettare 4 minuti perché Santos segni da sotto subendo anche fallo. Segue l’immediata risposta del solito Jarrett. I fucili sono di nuovo caldi e si riprende a segnare con continuità. I coratini, però, sono più duri in difesa e Cipri realizza un personalissimo 0 – 4 che porta il punteggio sul 30 – 30. Capitan Di Bortolomeo, sul finale di quarto, ne mette 1 su 2 dalla lunetta e manda tutti al riposo sul 30 – 31.

La pausa lunga sembra far bene ai padroni di casa che, in meno di un minuto fanno 5 – 0. È ancora una volta l’asse Cipri – Jarrett a rimettere i coratini in carreggiata. Seguono fasi un po’ confuse per entrambe le squadre anche se è Trani ad avere l’inerzia della partita. Un Di Leo formato super fa la voce grossa sotto canestro. È sicuramente lui il protagonista di questa fase. All’ultimo mini-break il punteggio è di 55 – 39.

La quarta frazione si apre esattamente come si è chiusa la terza. I tranesi sono in trans agonistica e sbagliano molto poco. L’NMC prova con tutte le sue forze a recuperare il gap che, al 5’ è di 15 lunghezze, 60 – 45. Non resta che aumentare ulteriormente l’intensità difensiva per provare ripartenze veloci, ma il ferro sembra rifiutare i palloni biancoblu. Gli ultimi tre minuti sono infuocati. Corato non ci sta e difende asfissiantemente su ogni pallone. I tranesi si innervosiscono e forzano troppo. Tuttavia il tempo è troppo poco e i punti da recuperare sono tanti. Al PalaAssi il tabellone elettronico segna 68 – 53 e sancisse la prima sconfitta nel girone di ritorno.

Tabellini

Laquintana 2, D’Imperio, Jarrett 18, Marcone, Mazzilli 8, Cipri 9, D’Introno 4, Bi Bartolomeo 5, Scaringella 4, Lamura 2. All. Cadeo.

Parziali

18 – 16, 30 – 31, 55 – 39, 68 – 53.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami