Serie D, conto alla rovescia per le Final Four di Coppa Puglia

Enzo Mastrodonato, storico volto della pallavolo coratina, al fianco della Polis Corato

Enzo Mastrodonato

È partito il conto alla rovescia per le Final Four di Coppa Puglia di serie D di pallavolo femminile che si terranno a Corato il prossimo 20 aprile. E a dare man forte alla Polis Corato, impegnata nell’organizzazione dell’evento a carattere regionale – che vedrà sfidare anche le altre finaliste ovvero New Optics Melendugno, A.S.D. Foggia Volley e PVG Academy Fides (Triggiano) – ci sarà anche Enzo Mastrodonato, storico volto del volley coratino.

Mastrodonato, classe 1969, sportivo a trecentosessanta gradi sin da quando aveva 14 anni, dopo aver militato in diversi campionati di pallavolo di serie D e C, sia a Corato sia nella provincia di Bari, aveva lasciato la pallavolo giocata. Oggi, dopo aver ricoperto il ruolo di presidente dell’Amatori Volley Corato per cinque anni, ha deciso di tornare a far parte del mondo della pallavolo e di affiancare la Polis nell’organizzazione delle Final Four di Coppa Puglia, annunciando pure la volontà di entrare nel team neroverde per gli anni avvenire.

«Sono felice di tornare a far parte del mondo della pallavolo – ha commentato Enzo Mastrodonato – e non è escluso che questa nuova collaborazione possa crescere nei prossimi anni. Nonostante il tempo libero a disposizione sia sempre poco – visto anche il mio incarico di vice presidente delle Guardie Campestri di Corato e di consigliere regionale del distretto dei produttori florovivaistici della Puglia, oltre alla mia attività professionale – ho deciso di supportare il progetto della Polis Corato che, ripartendo dal settore giovanile, già da qualche anno a questa parte ha dato prova di essere riuscita a risollevare le sorti del volley coratino e di mettere in piedi un progetto serio teso a valorizzare i giovani talenti locali. Prova ne è anche l’andamento del campionato regionale di serie D femminile, che vede la Polis fra le prime tre forze del girone A.

Sembrerà strano ma a indurmi a riaffacciarmi alla pallavolo, dopo otto anni di assenza, è stato mio figlio Giuseppe, tredicenne. Il suo esordio nel campionato Under 14, oltre ad emozionarmi, riportandomi indietro negli anni, ha risvegliato in me una passione solo assopita. Dunque, con gli amici della Polis, ho deciso di programmare un mio rientro nel direttivo della società per poter affrontare l’anno prossimo il campionato di serie C femminile, e di farlo con entusiasmo e voglia di crescere, e soprattutto con la volontà di regalare a questa città la pallavolo che si merita».

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami