Un senso unico alternato sarà in vigore nel “tratto stradale del sottovia ferroviario Bari-Barletta di via Lama di Grazia” per alcuni giorni, fino al 20 luglio, e in ogni caso fin quando si protrarranno i lavori. L’ordinanza, emanata sulla base di una precisa richiesta dell’impresa appaltatrice, si è resa necessaria per permettere l’esecuzione dei lavori di potenziamento del sistema di captazione delle acque meteoriche.

Garantendo la continuità del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti urbani verso la sede dell’Asipu in via Mangilli, l’impresa, inoltre -si legge nella nota diramata dal Comune di Corato-, si impegna a “limitare il più possibile i disagi alla circolazione stradale”.

Mario Varesano è uno che quel sottopasso lo percorre ogni giorno e per lui il senso unico si può accettare purché i lavori risolvano davvero un problema ormai antico. “Io e i miei colleghi due giorni fa, sotto quel forte temporale, siamo rimasti bloccati nelle nostre auto appena superato il sottopasso -racconta-. Lo sappiamo tutti che il sottopassaggio è sensibile ad ogni perturbazione e si allaga in continuazione. Probabilmente il dislivello della strada fu creato a suo tempo per guadagnare altezza e permettere il passaggio dei camion ma crea più disagi che vantaggi perché l’acqua rimane ferma sulla strada anche per molto dopo le piogge”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami