“Scatti di storie di emigrazione”, prorogato il termine

Foto di emigrati italiani

Per il concorso intitolato “Scatti di storie di emigrazione” il Centro Italo Venezuelano di Corato ha prorogato il termine ultimo di presentazione delle foto fissandolo al 25 novembre 2018.

«Vogliamo dare a tutti la possibilità di partecipare al concorso, finalizzato a  raccontare attraverso le immagini d’epoca il fenomeno dell’emigrazione coratina, in particolare in Venezuela. – spiega la prof.ssa Rosa Anna Agatino, presidente del Centro Italo Venezuelano – Abbiamo deciso di andare incontro alle esigenze di tempo di molti coratini desiderosi di partecipare. Trovare foto d’epoca non è semplice, occorre tempo».

Tutto il materiale raccolto, al di là del giudizio insindacabile della giuria di esperti che premierà le foto più belle e significative, sarà utilizzato per allestire una mostra espositiva che molto probabilmente si terrà nei primi giorni di dicembre.

Al concorso  “Scatti di storie di emigrazione”, va ricordato, sono ammesse foto che raccontino aspetti specifici dell’emigrazione: foto individuali o di famiglie in partenza, foto di gruppi, foto di panorami, di eventi, di manifestazioni, o qualsiasi altro scatto che racconti l’emigrazione coratina soprattutto in Venezuela.

Nel frattempo il Centro Italo Venezuelano ha organizzato alcuni corsi e laboratori che partiranno nei prossimi giorni: corsi di lingua spagnola, un laboratorio di riciclo creativo, corsi di disegno e pittura per bambini e per adulti e un workshop di arteterapia.

Per l’iscrizione al concorso fotografico e ulteriori informazioni relative ai corsi rivolgersi ai seguenti numeri: 392 4777068 / 339 1527723.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami