Rotary Club Corato, è Antonio Papagni il nuovo presidente

Giovedì scorso il Passaggio del Martelletto per l'anno rotariano 2019-2020 tra il presidente uscente Pietro Catucci e il presidente entrante

Rotary Club Corato, è Antonio Papagni il nuovo presidente
A sin. il presidente uscente Pietro Catucci insieme al nuovo presidente Antonio Papagni

Giovedì 4 luglio, presso la prestigiosa cornice di Masseria Torre di Nebbia, si è tenuta la cerimonia del Passaggio del martelletto del Rotary Club di Corato per l’anno rotariano 2019-2020 tra il presidente uscente Pietro Catucci e il presidente entrante Antonio Papagni.

Il dott. Papagni, 47 anni, di origine biscegliese e coratino di adozione, è dirigente medico presso il distretto sanitario di Ruvo di Puglia. È sposato con la dott.ssa Giulia Tommasicchio e ha due figli.

Rotary Club Corato, è Antonio Papagni il nuovo presidente
Da sinistra: il governatore Rotary 2120 Sergio Sernia, il presidente entrante del Rotary Club Corato Antonio Papagni, la moglie Giulia Tommasicchio, l’assistente al governatore Pierpaolo Sinigaglia del RC Bisceglie

L’evento si è svolto alla presenza di Sergio Sernia, governatore del Distretto Rotary 2120 di Puglia e Basilicata e massima autorità rotariana sul territorio, dei PDG (past district governors) Luigi Palombella e Luca Gallo, dell’assistente al Governatore uscente Pierluigi Amodio del club di Corato e di Pierpaolo Sinigaglia, assistente al Governatore entrante. Tra le autorità civili, presente la senatrice Bruna Angela Piarulli.

Il prof. Pietro Catucci, giunto al termine di un anno rotariano ricco di eventi e manifestazioni oggetto di apprezzamento da parte del Governatore Sernia, ha consegnato ad Antonio Papagni il collare presidenziale, simbolo di continuità di guida a servizio del Rotary Club Corato.

Ha riempito di gioia tutto il club, l’entrata ufficiale di una nuova socia, l’artista e restauratrice di opere d’arte Annamaria La Monica, professionista di spicco a livello nazionale, introdotta da Michele Loizzo il quale ha curato la conduzione dell’intera serata.

Pietro Catucci ha citato i numerori services ed eventi sociali e culturali organizzati dal RC Corato durante l’anno di Presidenza appena concluso: “Io merito”, evento in partnership col Comune di Corato, che ha premiato gli alunni eccellenti; “La mia seconda volta” con Giorgia Benusiglio, proiezione cinematografica con incontro con gli alunni, che ha coinvolto tutte le scuole superiori di Corato e Ruvo, tra cui il liceo classico Oriani e l’Istituto Tecnico Tannoia, in un forte messaggio contro le droghe tutte; le numerose presentazioni di libri e gli incontri su temi di rilievo con interventi di artisti e operatori culturali, tra cui la prof.ssa Monica Tommasicchio; “Diversamente abili, ma più abili nel donare”, evento svoltosi nel Liceo artistico Stupor Mundi in collaborazione con Adisco e Fidapa, mirante a diffondere la cultura del dono; il concerto lirico sinfonico di fine anno “Opera Nobile” tenutosi nel teatro comunale in collaborazione con Proloco Quadratum, con protagonisti il tenore Aldo Caputo e l’Orchestra Filarmonica Mediterranea; il Protocollo d’intesa con la Caritas cittadina e diocesana e il RC Bisceglie in sala Verde del Comune di Corato contro lo spreco alimentare, alla presenza di numerosi e generosi commercianti di prodotti alimentari; i cinque incontri “H_19 – di Domenica” in collaborazione con Alessandro Larrarte, l’arch. Esther Tattoli e la Fidapa, che hanno utilizzato diversi contenitori culturali; l’incontro con il prof. Antonio Moschetta “L’intestino in testa” tenutosi nell’auditorium dell’Ist. Sup. Enogastronomico Tandoi. Non sono mancate iniziative di respiro internazionale, come il gemellaggio con il Club israeliano di Nesher.

Si è concluso contestualmente il mandato di assistente al governatore, per i RC club di Bisceglie, Bitonto, Corato e Molfetta, del socio del RC Corato prof. Pierluigi Amodio, al quale si è avvicendato l’arch. Pierpaolo Sinigaglia del Rotary di Bisceglie. Al termine della serata, Amodio ha donato ai Presidenti uscenti dei quattro Club ed al governatore Sernia un’opera dell’artista coratino Gregorio Sgarra.

Il nuovo Presidente Antonio Papagni, insediatosi, ha illustrato ai numerosi ospiti intervenuti le nuove linee programmatiche che faranno da bussola per l’azione di club di cui egli sarà saldo timoniere nell’anno 2019-2020, le quali che confermano ancora una volta il forte impegno filantropico, sociale e culturale del Rotary club Corato, in salda connessione con la realtà territoriale e con le molteplici istanze ed esigenze che essa esprime.

Papagni ha inoltre presentato il suo staff operativo, il nuovo consiglio direttivo e le diverse commissioni a livello di club e del distretto. Il nuovo team è composto da: segretario Gianfranco Tarantini, tesoriere Luciano Buonpensiere, prefetto Michele Loizzo, vicepresidente Maurizio Quinto, istruttore Gianpaolo Musci, segretario esecutivo Nicola Longo.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami