In ricordo delle radici della parrocchia Sacro Cuore

Stasera sarà celebrata da don Vito Martinelli una S. Messa in suffragio di tutti coloro che hanno contribuito alla nascita e crescita della comunità

In ricordo delle radici della parrocchia Sacro Cuore
Parrocchia Sacro Cuore

Stasera alle ore 18:30 nella parrocchia Sacro Cuore si raduneranno i famigliari di coloro che, in circa 56 anni di storia, hanno dato il proprio contributo alla nascita e alla crescita di questa comunità parrocchiale sorta a Corato in concomitanza con la consegna delle case popolari del rione Belvedere avvenuta nel 1961.

In effetti, la prima chiesa del Sacro Cuore in viale Ombrone n. 1 (attuale sede della Caritas cittadina) fu costruita nei primi anni ’60, grazie al suolo donato dai sacerdoti Ferrara, e inaugurata l’8 aprile 1962 con la benedizione di  Mons. Reginaldo G. Addazi. Per i primi quattro anni la parrocchia Sacro Cuore fu guidata dal parroco don Paolo Giampetruzzi di San Ferdinando di Puglia, che per i suoi modi di comportarsi e le attività proposte meritò il titolo di “don Bosco della Cerasella”. A lui seguì, nel 1966, don Antonio Piano che fu parroco del Sacro Cuore per ben 32 anni anni.

Oltre ai due primi parroci, durante la Celebrazione Eucaristica, saranno ricordate anche le quattro donne che si prodigarono per la costruzione e per l’ottenimento di finanziamenti per l’arredo sacro della chiesa (Cialdella Angela, Ferrucci Rosa, Menduni Teresa e Vilella Maria) e tutti coloro che non ci sono più, ma, nel loro piccolo, hanno operato, in accordo con i diversi parroci succedutisi, per la comunità parrocchiale del Sacro Cuore.

«Un modo per andare alle radici della comunità; un modo per comprendere dove siamo, a partire da ciò che siamo stati», queste le parole di don Vito Martinelli, attuale parroco del Sacro Cuore, che, a partire da quest’anno, ha voluto istituire, nel giorno della Solennità di Cristo Re, una  giornata del ricordo della parrocchia Sacro Cuore.

In ricordo delle radici della parrocchia Sacro Cuore
Aiuola – panchina posizionata sul sagrato della parrocchia Sacro Cuore

Per questa occasione, sul sagrato della chiesa, è stata collocata una particolare aiuola-panchina, realizzata in ferro e donata da Metalsider di Michele Dell’Accio.

Sembra essere l’inizio di un rinnovato interesse delle origini della parrocchia Sacro Cuore, che a partire dal 2009, è ubicata in via Belvedere e solo un mese fa ha celebrato il rito della dedicazione al Sacro Cuore di Gesù officiato dall’arcivescovo Mons. Leonardo d’Ascenzo.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami