Quirico Trambotto in restauro, un omaggio al culto di San Cataldo

Da una settimana circa la restauratrice Annamaria Lamonica sta procedendo al restauro della statua novecentesca di Quirico Trambotto, contadino coratino al quale – secondo la leggenda – nell’estate del 1483 apparve San Cataldo, vescovo di Taranto, per dirgli che la peste sarebbe cessata innalzando una chiesa nel punto in cui i buoi il giorno dopo sarebbero caduti a terra e che, inoltre, gli appestati sarebbero guariti toccando il suo miracoloso mantello dato a Trambotto.

«In seguito ad una serie di saggi di colore, che saranno documentati tramite foto durante la presentazione finale del mio lavoro, ha affermato la dott.ssa Lamonica ho individuato i colori originari di questa statua risalente al primo ventennio del 1900, ridipinta maldestramente tantissime volte e presumibilmente attribuibile a S. Capone, del quale non ho ancora trovato la firma. Inizialmente, notando il particolare della cintura si è ipotizzato che l’autore potesse essere Raffaele Caretta, ma dopo un’analisi più attenta, posso affermare che la cintura di Trambotto è solo un’imitazione delle cinture con le quali il Caretta solitamente orna le sue statue, come si può notare in chiesa Matrice per la statua dell’Immacolata e le figlie di Maria. La cintura realizzata da Capone ha una struttura completamente diversa. Due elementi, inoltre, avvalorano la paternità di Capone, ovvero la “sproporzione” del busto rispetto agli arti inferiori e la bellezza del volto, molto usuali in questo artista.»

Il restauro, commissionato dalla Deputazione di S. Cataldo, in un mese di tempo, restituirà i colori originari non solo alla statua di Quirico Trambotto ma anche ai due buoi un po’ naif, ai quali è legata l’origine del culto di S. Cataldo a Corato. Le mani del contadino, dopo il restauro, da color grigio morto riavranno il giusto colorito, la cintura e la veste, goffamente ridipinte nel tempo, riacquisteranno il colore voluto inizialmente dall’autore.

{igallery id=”1766″ cid=”16″ pid=”1″ type=”classic” children=”1″ showmenu=”1″ tags=”” limit=”0″}

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments