Protezione Civile.Rinnovata convenzione con i Vigili del Fuoco

“Rinnoviamo oggi il rapporto di collaborazione tra la Regione Puglia e il Corpo dei Vigili del fuoco, già sperimentato negli anni scorsi con risultati di rilevante utilità nell’ambito complessivo delle attività di Protezione civile, sia dal punto di vista formativo che operativo.”

Lo ha detto l’Assessore regionale alla Protezione civile Fabiano Amati, a margine della sottoscrizione, con il Prefetto di Bari Dott. Mario Tafaro, dell’accordo di Programma quadro tra la Regione Puglia e il Dipartimento dei Vigili del fuoco, finalizzato a rafforzare e rendere sempre più moderno ed efficiente il sistema di Protezione civile nella Regione Puglia.

“Questo è stato un anno complicato – ha detto Amati – e in diverse circostanze tragiche, si pensi ai crolli di Barletta e Conversano, se non ci fossero stati i Vigili del fuoco, anche la  volontà di esercitare al meglio le funzioni di Protezione civile non avrebbe potuto assicurare il più funzionale intervento, nonostante resti sempre forte il rammarico per non aver potuto salvare tutte vite umane, nonostante l’impegno.”

Amati ha ancora espresso la gratitudine della Regione Puglia al Corpo dei vigili del fuoco, sottolineando che “il rapporto di collaborazione con la struttura trova ordinariamente il suo apice in concomitanza con la campagna anti incendi boschivi, peraltro iniziata quest’anno in anticipo rispetto alle previsioni”.

“Approfitto dell’occasione – ha dichiarato l’Assessore – per ricordare che ogni incendio è la conseguenza di un reato, sia esso colposo che doloso, e noi dobbiamo avere la capacità  di educare i cittadini a rendersi collaborativi affinché le loro segnalazioni, anche anonime,  possano aiutarci a combattere quello che sta diventando un disastro, nonostante abbia poca risonanza mediatica, proprio grazie al grande sistema di spegnimento di incendi che abbiamo organizzato, anche con i Vigili del fuoco.”

L’accordo prevede la definizione di una modello operativo di intervento che stabilisca modalità di coordinamento da adottarsi in situazioni di crisi e/o emergenza, ai fini di protezione civile, l’attivazione dei Distaccamenti Volontari dei VV.F., stagionali e/o permanenti, sulla base di una specifica programmazione congiuntamente concordata, relativa al territorio regionale, la collaborazione per l’acquisizione e l’eventuale ricovero delle attrezzature per interventi di protezione civile di proprietà regionale, l’attivazione degli interventi relativi allo spegnimento degli incendi boschivi, per i quali la Regione ritiene necessario il concorso delle strutture regionale dei Vigili del fuoco.

Prevede ancora la formazione e l’addestramento dei volontari e degli altri soggetti facenti parte del sistema regionale di protezione civile, nelle specifiche materie dell’antincendio boschivo e della difesa civile , da realizzarsi presso le strutture dei Vigili del fuoco o della Regione secondo un apposito protocollo operativo da sottoscriversi tra le parti, l’attivazione degli elicotteri VVF per il monitoraggio di situazioni di particolare criticità che potranno interessare il territorio regionale e la realizzazione di ogni possibile ulteriore collaborazione tra la Direzione Regionale VV.F e la Regione Puglia, Servizio Protezione Civile, finalizzata al miglioramento sul territorio regionale del servizio di soccorso tecnico urgente per garantire una efficace tutela dell’incolumità dei cittadini.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz