Presepe vivente a Corato, si replica stasera

Dalle ore 18 alle ore 21 presso il Centro parrocchiale di Mater Gratiae in via Castel del Monte 183

Presepe vivente a Corato, si replica stasera
Presepe vivente a Corato, si replica stasera

Stasera, dalle ore 18 alle ore 21, sarà nuovamente visitabile il presepe vivente, realizzato dal gruppo Ancilla Domini del Rinnovamento nello Spirito della parrocchia “Mater Gratiae” di Corato.

«Con il patrocinio del Comune di Corato, il presepe vivente, che nasce come semplice attività di evangelizzazione per l’ospedale Umberto I quando ero cappellano dell’ospedale (Natale 2013, 2014 e 2015), – ha spiegato il parroco don Antonio Maldera – negli anni è stato riproposto anche dinanzi alla chiesa di San Giuseppe e ora presso il centro parrocchiale in Via Castel del Monte».

Presepe vivente a Corato, si replica stasera
Presepe vivente a Corato

A causa della neve e delle rigide temperature registrate in questi giorni, il presepe vivente non è stato possibile allestirlo, come da programma, ieri 5 gennaio, ma oggi, festa dell’Epifania, il centro parrocchiale in via Castel del Monte 183, come già avvenuto sabato e domenica 29 e 30 dicembre, si trasformerà di nuovo in Betlemme.

Presepe vivente a Corato, si replica stasera
I magi del presepe vivente

I Magi con i loro doni giungeranno all’umile capanna circondata da uno spaccato di vita quotidiana di circa 2000 anni fa: tra vecchi mestieri, angeli, soldati del re Erode e animali da fattoria sembra di tornare indietro nel tempo e così vivere l’atmosfera più autentica del Natale.

Presepe vivente a Corato, si replica stasera«Lo stupore dei piccoli visitatori che restano affascinati e la nostalgia dei ricordi dei più grandi, sono i due sentimenti più belli che abbiamo constatato rendendo vivente il presepe», hanno dichiarato i protagonisti di questa iniziativa che pone al centro dell’attenzione le famiglie e ha riproposto, in uno spazio ad hoc, una tradizione che, qualche decennio fa, si era affermata a Corato con il presepe vivente allestito da don Vincenzo Acella presso la chiesetta della Madonna di San Giovanni.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami