Premio “Le Torri di Corato”, gli artisti della serata

Ad impreziosire la VI edizione del Premio indetto dall’associazione Lo Stradone Editrice ci saranno alcuni artisti. Vi presentiamo Francesca Copertino, Emanuele Petruzzella e Stefano Costantino Coccia

Premio Le Torri di Corato, i ballerini Hassan e Luka Sensi chiuderanno la serata
Premio Le Torri di Corato, i ballerini Hassan e Luka Sensi chiuderanno la serata

La VI edizione del Premio “Le Torri di Corato”, indetto dall’associazione Lo Stradone Editrice e che si terrà sabato 6 aprile alle 20:00 presso il Teatro Comunale, sarà impreziosita dalle esibizioni di sei apprezzatissimi artisti.

Si tratta del soprano Francesca Copertino, del pianista Emanuele Petruzzella, del violinista Stefano Costantino Coccia, dei ballerini Gamal & Naima Hassan e del cantautore Luka Sensi.

Oggi vi presentiamo i primi tre.

Premio "Le Torri di Corato", gli artisti della serata
La soprano Francesca Copertino

La soprano Francesca Copertino, coratina, laureatasi il 13 ottobre 2009 in Canto Lirico presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari, ha completato la sua formazione artistica con la laurea (con lode) in lettere, specializzandosi in Storia dell’arte presso l’Università degli Studi di Bari nell’a.a. 2010/2011, discutendo una tesi di ricerca in Storia dell’Arte Contemporanea redatta durante un periodo di studio in Barcellona (Spagna), presso l’Universitad Autonoma de Catalunya. Numerosi i Master di Canto lirico, tra i quali spicca quello con Teresa Berganza (presso il conservatorio superiore di Musica “ESMUC” di Barcellona). Spesso solista in varie manifestazioni e concerti (con un repertorio che spazia dalla lirica alla musica napoletana e sacra), tra le altre collaborazioni, quella col compositore Penti per il suo CD “Misti ISDRI Sini”. Pregevole la sua partecipazione all’inaugurazione del nostro Teatro comunale il 23 Dicembre 2012, durante la quale si è esibita accompagnata dall’orchestra “Collegium Musicum” diretta dal M° Marrone.  Il suo impegno professionale l’ha vista in tournèe intorno al mondo su prestigiose navi-crociera quando, per oltre sette mesi, si è spostata attraverso i vari continenti: dall’Africa al Brasile, dall’America Latina all’Asia, dal Vietnam alla Polinesia Francese. Dopo aver partecipato al tour “Zerovskji” con Renato Zero (giugno 2017), il giovane soprano si è esibita alla Scala di Milano nello spettacolo di Alì Babà e i Quaranta ladroni (settembre 2018) e, ad ottobre, è stata protagonista a Matera nello spettacolo de “Il Barbiere di Siviglia” diretto da Katia Ricciarelli. Le sue performance sono visibili in rete, su youtube e sul suo portale www.francescacopertino.it.  Docente di canto e di educazione musicale, insegna nelle scuole sia pubbliche che private.

Premio "Le Torri di Corato", gli artisti della serata
Il pianista Emanuele Petruzzella

Emanuele Petruzzella, nato a Molfetta nel 1987, ha intrapreso lo studio del pianoforte con il M° S. Pappagallo. Nel 2006 ha conseguito il diploma di pianoforte con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari sotto la guida della prof.ssa G. Valente, e nel 2009 il diploma di musica vocale da camera, con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida della prof.ssa S. Allegretta. Si è perfezionato anche con B. Lupo, M. Marvulli, A. Lucchesini, e, per la musica da camera, con G. Gravino.

Premio "Le Torri di Corato", gli artisti della serata
Il violinista Stefano Costantino Coccia

Stefano Costantino Coccia, nato a Corato il 24 luglio 2003, ha intrapreso all’età di otto anni, lo studio del violino sotto la guida del M° Paola Rubini, fondatrice dell’Accademia “La Stravaganza” di Corato e del “Festival internazionale delle Murge” iniziando iniziato un cammino di formazione musicale che lo ha portato a far parte dell’orchestra giovanile “Archetti Stravaganti”, che ha già all’attivo numerosi concerti ed è vincitrice di diversi concorsi musicali, anche internazionali. Nel 2013 ha iniziato una formazione di alto perfezionamento con il M° Alessandro Perpich, insegnante di violino del Conservatorio di Ferrara e brillante interprete italiano. Nel 2014 ha ottenuto il primo livello di certificazione pre-accademica per violino presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, seguito poi dal secondo livello nel 2017. Nel febbraio 2017 è stato ammesso al liceo musicale di Bari, presso il Convitto Nazionale “Domenico Cirillo”, risultando primo in classifica, con 100/100, alla selezione di ammissione. Ora frequenta il secondo anno ed è componente dell’orchestra scolastica. Ha frequentato diverse masterclass e partecipato a numerosi concorsi musicali con ottimi risultati, in particolare ha ricevuto il primo premio assoluto al “19 Concorso Internazionale Euterpe – Best Music School” di Corato nell’anno 2017. Il suo violino è un modello Guarneri del Gesù, costruito dal liutaio bolognese Gianluca Poli.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami