Polis Corato, la videointervista al capitano Caterina

Stasera al Palalosito la gara contro il Fasano, dopo la vittoria di sabato scorso col Cutrofiano. Il capitano: «Abbiamo rivoluzionato il sestetto di base»

giusi caterina polis corato
Giusi Caterina, capitano della Polis Corato

Ci sono volute sette giornate, ma alla fine la Polis Corato ce l’ha fatta: sabato scorso, al Palalosito, ha vinto la sua prima gara nel campionato regionale di serie C femminile.

Lo si sapeva sin dall’inizio della stagione, e lo ha confermato anche il capitano Giusi Caterina, che quella in corso sarebbe stata una competizione ostica per le giovani atlete del team neroverde.

Un campionato per far crescere le under del vivaio, per dar loro la possibilità di cimentarsi sul campo, al cospetto di avversarie oltremodo navigate.

Nel difficile compito di forgiare la squadra del domani, mister Annagrazia Matera che, partita dopo partita, e allenamento dopo allenamento, sta limando i fondamentali di ciascuna nuova leva.

Al fianco dell’allenatrice, non sulla panchina ma in campo, Giusi Caterina e Raffaella Balducci, che stanno mettendo a disposizione delle più giovani il loro bagaglio di esperienza e carriera professionale.

Veterane instancabili, dimostrazione vivente della vecchia scuola di volley, ogni settimana danno prova della loro passione smodata per la pallavolo e, anche se gli “impegni di mamme” fanno di tutto per ostacolarle, loro ci sono sempre.

Le parole di Giusi Caterina, capitano della Polis Corato, a poche ore dalla gara che stasera, alle 18.30 al Palalosito, vedrà scendere in campo la squadra neroverde contro la quinta forza del campionato, il Fasano.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami