Pin Bike, l’app per la bici smart

Una start up coratina premiata dal Rotary International e pronta a partire. Corato tra i primi paesi aderenti al progetto

Pin Bike, l'app per la bici smart
Pin Bike, l'app per la bici smart

Pin Bike è la start up coratina che ha vinto, per la categoria “Fin tech”, la I edizione di “Ready to START- Wake UP”, una gara tra start up promossa e organizzata dal  Distretto Rotary 2120 (Puglia e Basilciata) in collaborazione con la società LWBProject srl e svoltasi nei giorni 11 e 12 maggio a Carovigno.

La star up made in Corato Pin Bike ha vinto presentando una progettualità che incentiva la mobilità in bicicletta e carpooling tramite un sistema brevettato di monitoraggio, coinvolgendo direttamente il cittadino o lavoratore e il Comune o l’Impresa in cui  risiede o lavora.

L’iniziativa rotariana, finalizzata a sostenere la creatività delle nuove generazioni e facilitare lo sviluppo al Sud Italia di nuove aziende ad alto contenuto tecnologico, promuovendo la cultura dell’innovazione e dell’imprenditoria  – come l’ha descritta il Governatore del Distretto 2120 Gianni Lanzilotti – ha valutato il potenziale innovativo e di business dei divesi progetti premiandone 4, uno per ogni categoria, con un contributo economico per ciascuno pari a 2.000 euro.

Alla base di Pin Bike c’è un progetto pugliese, o meglio coratino, insignito del premio “Pugliesi Innovativi” (il cui acronimo è proprio PIN) e finanziato dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione regionale, proveniente dal Ministero dello Sviluppo Economico su base europea.

Da un’idea intelligente e dalla determinazione di due ragazzi di Corato, Davide Di Bisceglie e Nico Capogna, è nata a fine 2017 una star up altamente innovativa finalizzata alla promozione dell’utilizzo della bicicletta che diviene smart e stimolo sociale ed economico.

Pin Bike è un app collegata ad un dispositivo che certifica quanto tempo si trascorre in sella, aprendo al ciclista urbano orizzonti inaspettati e promuovendo una sinergia tra attività commerciali, pubblica amministrazione e cittadini e sostenendo l’uso della bici in città.

Posizionato il dispositivo sul mozzo della ruota vengono registrati i chilometri percorsi dalla bicicletta, mentre tramite l’app scaricata sullo smartphone, tenuto in bella vista al centro del manubrio, chi pedala entra a far parte di una comunità di utenti e affiliati dai quali trarre diversi vantaggi attraverso l’accumulo di punti.

Più chilometri si effettuano più si guadagnano punti e quindi sempre maggiori diventano i vantaggi. I chilometri si trasformano in punti che possono valere un coupon al ristorante, oppure uno sconto su un’articolo sportivo o su siti di e-commerce aderenti oppure possono essere convertiti in buoni mobilità facilmente spendibili nei negozi affiliati che saranno indicati sul www.pinbike.it.

 

Pin Bike al Napoli bike Festival
Pin Bike al Napoli bike Festival

I Comuni inoltre potrebbero attivare una specifica campagna di incentivi e personalizzare la premialità per esempio raddoppiando i punti a chilometro in determinate fasce orarie.

Pin Bike può essere uno strumento di monitoraggio dell’uso delle due ruote utile sia per le Pubbliche Amministrazioni, interessate alla bici per questioni ambientali e di risparmio, sia per le aziende bike friendly.

A breve Pin Bike partirà a Corato in via sperimentale e nelle città di Bisceglie ed Andria.  Ma anche altri Comuni stanno manifestando interesse nei confronti di Pin Bike che tra l’altro ha partecipato  al “Napoli bike Festival” registrando un positivo riscontro anche da parte del sindaco De Magistris.

«Siamo contenti innanzitutto di aver vinto il Bando regionale al quale ci siamo candidati, poi il premio del Rotary  e soprattutto che il progetto possa partire nel nostro Comune di origine e residenza che ha sin da subito creduto in noi». – dichiarano i due ragazzi coratini fondatori della Pin Bike che promettono sorprese e invitano a seguirli sui social network(www.facebook.com/PinBike).

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami