Piazza Di Vagno in parte riconsegnata alla città

Mazzilli: «Una consegna provvisoria per ridare "spazio vitale" ai nostri esercenti commerciali».

Corato: Piazza Di Vagno in parte riaperta
Piazza Di Vagno.

Cominciano ad avere respiro le piazze del centro cittadino interessate da lavori di ammodernamento e valorizzazione, in particolar modo Piazza Di Vagno il cui cantiere, avviato nell’aprile 2016, ha fatto molto discutere, esasperando notevolmente la situazione per gli esercenti delle attività insistenti nell’area, e ha portato anche Lo Stradone a porre particolare attenzione sull’andamento dei lavori.

L’intervento in Piazza Di Vagno, nell’ambito del Piano di Rigenerazione Urbana il cui progetto di ristrutturazioni ammonta a circa due milioni di euro, prevedeva la totale ristrutturazione di questo luogo cruciale del nucleo antico, caratterizzato da uno stato di degrado fisico e sociale.

Un progetto rientrante fra le altre opere di riqualificazione e rigenerazione di alcune aree del centro storico della città comprendenti i lavori in Largo Abbazia e su vicoli e strade comprese nell’area della Chiesa di Santa Maria Greca, Largo Plebiscito, Piazza Cesare Battisti e dei passeggiatoi di Corso Mazzini.

Da ieri, 11 agosto, la promessa di riconsegnare alla città la piazza entro il giorno dell’Assunzione della Vergine Maria si potrebbe considerare in parte mantenuta con la riapertura di una sezione che ha iniziato a dare nuovo respiro ad esercenti e cittadini.

Il sindaco Massimo Mazzilli si è espresso così in merito sul proprio profilo Facebook:

“Abbiamo aperto una parte di Piazza Di Vagno per ridare “spazio vitale” ai nostri esercenti commerciali che lì operano. È una consegna provvisoria, quello che vedete non è l’assetto definitivo della Piazza: mancano le sedute, le alberature, l’illuminazione, le fontane e gli elementi di arredo urbano.
Quello che può sembrare facile e a portata di mani però non lo è: ogni singolo mattone, basola, cordolo, pozzetto hanno richiesto e richiederanno grande cura e attenzione nella posa in opera.
Voglio ringraziare per il lavoro finora svolto l’Assessore e l’intero Settore Lavori Pubblici e il ringraziamento speciale va al RUP, al Direttore dei Lavori, al Responsabile della Sicurezza di cantiere e all’impresa esecutrice dei lavori che in queste settimane hanno lavorato senza risparmiarsi.
Chi però voglio ringraziare particolarmente sono gli esercenti di Piazza di Vagno e i residenti per la pazienza accordata – non sempre da darsi per scontata – e che hanno anche agevolato l’esecuzione dei lavori sin qui svolti.
Invito tutti coloro che vivranno quella porzione di Piazza ad averne cura come se fosse casa propria con la stessa attenzione e passione. Per favore ve lo chiedo”.

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz