Niccolò Longo neo-consigliere comunale dei 5 Stelle commenta l’imbarazzante situazione prodotta dalle contraddizioni interne al gruppo politico “Idea”. Lo fa sulla pagina di Facebook scrivendo tra l’altro: “i due consiglieri eletti nella lista IDEA non solo non partecipano alle riunioni di maggioranza, ma non hanno alcun potere decisionale sulla nomina dell’assessore che spetterebbe al loro partito, in linea con la più classica delle applicazioni del manuale Cencelli.

A decidere a chi partecipa alle riunioni di questi giorni -scrive Longo- pare sia il coordinatore regionale che ha indicato il signor Di Ciommo di rappresentare il partito, indicandolo tra l’altro quale assessore in quota IDEA.

Nei mesi passati abbiamo sperato che le sorti della nostra città fossero affidate a coratini liberi di poter agire nell’interesse esclusivo di Corato, ma evidentemente ci si era illusi”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami