Pedalando con i Santi…e i Titoli

L'iniziativa promossa da Legambiente Corato e Pro Loco Quadratum mira alla conoscenza di Titoli e Tratturi. Appuntamento fissato per domenica 19 agosto alle ore 7:45 in piazza Cesare Battisti

Festa patronale,
Festa patronale, "Pedalando con i Santi"

Per il secondo anno consecutivo domenica 19 agosto, nell’ambito della Festa Patronale, si terrà  “Pedalando con i Santi”. Organizzata da Legambiente – circolo di Corato “Angelo Vassallo” e la Pro Loco Quadratum, l’iniziativa è  finalizzata alla riscoperta delle radici culturali, sociali e cristiane della nostra città.

Mentre lo scorso anno il percorso in bici si è snodato all’insegna dei luoghi “cataldiani” o che facessero riferimento ad alcuni aspetti della spiritualità cristiana, quest’anno permetterà di conoscere due Titoli, posti sulle strade di accesso della città e di andare alla ricerca dei segni tangibili del mondo della Transumanza individuabili lungo i tracciati dei Tratturi, vere e proprie antiche autostrade erbose che collegavano gli Abruzzi con la Puglia.

La guida sarà Giuseppe Magnini, cultore della storia locale, che in questi ultimi anni sta sensibilizzando l’opinione pubblica e le istituzioni, anche attraverso le pagine de LO STRADONE, sulla presenza dei Titoli nel nostro territorio.

L’appuntamento per “Pedalando con i Santi” è in piazza Cesare Battisti alle ore 7:45. Per partecipare occorre solo montare in sella alla propria bici, indossare un capellino o un caschetto per bicicletta e dotarsi di una bottiglietta d’acqua.

Si partirà alle ore 8:00 circa dalla chiesa dell’Incoronata per arrivare alle ore 10 dinanzi alla Chiesa Matrice per il saluto al Santo Patrono o per dare a chi volesse la possibilità di partecipare al Pontificale di San Cataldo.

Il percorso di “Pedalando con i Santi”, per lo più pianeggiante, attraverserà corso Cavour, piazza Vittorio Emanuele, via Alcide De Gasperi, via Andria, via Tommaso Grossi, via G. Gigantee  ponte Via G. Gigante per giungere alla prima tappa ovvero il Titolo presente sulla strada esterna Boccotero. Da strada esterna Chiusurella e proseguendo per strada esterna Scannagatta, strada esterna Tratturo Barletta Grumo si farà tappa presso il Titolo di via vecchia Canosa. Percorrendo strada esterna Tratturo Barletta Grumo, strada esterna Scannagatta, via la Botte e via Appia si approderà dinanzi alla chiesetta Santa Lucia  per la terza e ultima tappa della bicilettata. Da via Appia, via la Botte, la complanare 231 e attraverso il ponte della complanare si giungerà in via Santo Spirito da dove, attraverso via Carmine, via Roma e via Mercato, si approderà su via Duomo.

L’evento non ha obiettivi agonistici, non ha alcun costo per i partecipanti, ma vuole promuove la conoscenza del territorio attraverso un approccio sostenibile e slow.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami