PD, il centrosinistra si presenti unito alle prossime amministrative

Una nota stampa con la quale il partito lancia un appello ai candidati Loizzo, De Benedittis e Bovino, insieme alle forze che li sostengono, a trovare una sintesi per il bene della città

PD, il centrosinistra si presenti unito alle prossime amministrative
PD, il centrosinistra si presenti unito alle prossime amministrative

Riceviamo e pubblichiamo una nota del PD Corato sull’opportunità del centrosinistra di presentarsi unito alle Amministrative 2019

Uno dei più grandi pensatori del ‘900 ha definito “crisi” il momento in cui il vecchio muore e il nuovo stenta a nascere. A Corato la fine dell’era Governo del centrodestra si è chiusa con un clamoroso fallimento dell’Amministrazione Mazzilli e del centrodestra tutto. L’immediata conseguenza dello sfacelo del centrodestra è il proliferare di Liste civiche, nate dalla sera alla mattina, solo per consentire a vecchi politicanti, organici fino all’ultimo al sistema di potere che ha retto la Città, di cercare, ancora una volta, il tanto agognato “posto al sole”.

Questo indecente balletto di riposizionamenti è la causa principale del proliferare di liste che intendono concorrere alle prossime elezioni amministrative. Questa inutile, dannosa proliferazione non aiuterà i cittadini ad operare una scelta libera, consapevole ed informata alle prossime elezioni amministrative.

Eppure Corato necessita, più che di vagonate di candidati, di idee e programmi seri per fare in modo che la Città risorga dal declino materiale e morale in cui è sprofondata.

Declino morale, sì, perché le vicende giudiziarie degli ultimi giorni raccontano di un sistema di potere marcio che ha oppresso lo sviluppo della Città coinvolgendo finanche il potere che la nostra Costituzione ha posto a garanzia dei diritti dei cittadini: quello giudiziario.

Declino materiale perché il futuro della Città, delle imprese, dei lavoratori sembra destinato a portare in dote un’ineluttabile povertà materiale.

In questo contesto riteniamo di doverci rivolgere alle forze democratiche e progressiste della Città perché si mostrino all’altezza del compito che questo momento storico ci mette di fronte. Noi stessi non sempre lo siamo stati. Sappiamo di avere dei limiti ma sappiamo anche di essere mossi da valori nobili e condivisi da altre forze politiche. Sappiamo che questi valori possono guidare la Città fuori da una crisi che ormai si comincia a percepire in tutta la sua gravità.

Abbiamo consentito che i lavori per la creazione della coalizione di centrosinistra si aprissero anteponendo la selezione del candidato Sindaco alla creazione di una soggettività di Governo ampia e decidente: abbiamo sbagliato! La disgregazione del campo progressista lo evidenzia.  Come PD, invece di avanzare anche noi proposte di candidature, abbiamo ritenuto di dovervi anteporre la possibilità di creare una coalizione ampia e coesa per dare finalmente una stabile alternativa di governo a questa città, altrimenti perennemente condannata a vivacchiare nelle logiche del centrodestra.

Conosciamo bene le qualità politiche e umane dei candidati che si riconoscono, per storia e valori, nel centrosinistra e non vorremmo che questa ricchezza di personalità si trasformi in debolezza. Anche se il nostro potrà sembrare l’ennesimo appello siamo convinti che occorre ricercare una soluzione, la più unitaria possibile, che offra ai coratini una proposta di Governo seria e credibile ed è per questo che lanciamo un appello a Loizzo, De Benedittis e Bovino, insieme alle forze che li sostengono, a trovare una sintesi per il bene della città.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami