PD Corato: «Amministrazione strattonata tra un capriccio e l’altro»

Il partito intanto ha indetto un pubblico comizio per domenica 23 settembre, alle ore 20.00, in via Duomo

Primarie PD, il partito ringrazia gli elettori

Riceviamo e pubblichiamo una nota del PD Corato sull’attuale situazione politico amministrativa. Il partito ha indetto un pubblico comizio domenica 23 settembre, alle ore 20.00, in via Duomo

In questi giorni è partito l’anno scolastico per centinaia di bambini e ragazzi coratini. Puntuale, come ogni anno, è arrivata una riflessione da parte dei Dirigenti scolastici sulla condizione degli edifici che ospitano i nostri figli. Ogni dirigente scolastico ha segnalato la necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria, necessità evidenziata dal Partito Democratico anche nell’ultimo Consiglio Comunale, quando si chiese che fosse avviata una seria e attenta analisi di tenuta statica di tutti i plessi scolastici e la calendarizzazzione in tempi certi e celeri della messa a norma degli stessi, anche da un punto di vista di certificazione di agibilità.

A distanza di due settimane però nessun segnale concreto, né atto di indirizzo perviene
dall’amministrazione e così ci preoccupiamo di iscrivere il delicato argomento nell’ordine del giorno della prossima commissione urbanistica per coinvolgere tutti i consiglieri comunali nel prendere a cuore questa problematica di estrema e urgente attualità. La sicurezza dei nostri figli prima di tutto ma per l’ennesima, e speriamo ultima, volta la città si ritrova a parlare di altro.

Ci troviamo davanti all’ennesima crisi politica di questa amministrazione, che proprio non riesce a pensare a problematiche concrete e necessità urgenti della città, strattonata a destra e a manca tra un capriccio e l’altro della maggioranza che individuò, nel marzo 2014 il leader Massimo Mazzilli.

Ancora una volta assistiamo ad un tristissimo stallo dell’attività amministrativa e, non temiamo di dirlo, la colpa è tutta della politica. E già, in questi anni abbiamo assistito all’avvicendarsi di decine di assessori, decine di cambi di partito e casacche, finte dimissioni e dimissioni vere (Pomodoro e Salerno).

Il risultato è ancora una volta sotto gli occhi di tutti: una città che cerca risposte, una città che vuole vivere, ma che è schiacciata da tanta vergognosa inettitudine.

Per far luce su quanto successo negli ultimi giorni, sulle dimissioni del Presidente Salerno, sulla posizione del nostro partito e sulle colpe di questa amministrazione, che continua a mostrare muscoli che non ha, abbiamo indetto un pubblico comizio il 23 settembre in via Duomo alle ore 20.00.

Oltre ai consiglieri comunali Vito Bovino, Tommaso Loiodice e Rosalba Marcone, saranno presenti l’onorevole Ubaldo Pagano e la senatrice Assuntela Messina.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami