Palazzo Gioia, è arrivata la sentenza

Il Comune di Corato perde il ricorso al Consiglio di Stato

Palazzo Gioia, è arrivata la sentenza
Palazzo Gioia

 

Riguardo alla travagliata vicenda di Palazzo Gioia, con la sentenza n. 4667/2018 del Consiglio di Stato, pubblicata in data odierna, il Comune di Corato perde il ricorso che decise di fare in seguito alla sentenza n. 1304 del 24 novembre pronunciata dal Tar Puglia.

Il Tar Puglia nel 2016 si pronunciò in merito al ricorso proposto dal sig. Giovanni Roberto contro il Comune di Corato per l’annullamento della delibera di consiglio comunale del dicembre 2010 che determinava l’esercizio del diritto di prelazione su Palazzo Gioia, essendo esso un immobile di interesse storico.

Giunta a pochi giorni dalla data fissata dall’Amministrazione comunale per l’inaugurazione del Palazzo Gioia, al termine delle dispendiose opere di ristrutturazione, la sentenza del Tar Puglia non fermò il Comune che decise di procedere ugualmente alla cerimonia di inaugurazione e di impugnare la sentenza dinanzi al Consiglio di Stato con istanza di sospensiva cautelare.

É possibile leggere qui la sentenza n. 4667/2018 del Consiglio di Stato

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami