Onda d’urto annuncia i prossimi appuntamenti

Le motivazioni dei nuovi componenti del direttivo dell'associazione e le iniziative pensate e organizzate per la città di Corato auspicando il coinvolgimento di altre realtà associative

Con l’evento “Cuore di mamma”, nato con l’intento di omaggiare le mamme di tutte le età, in una affollata Sala verde del Comune di Corato, lunedì 13 maggio si è dato inizio all’attività del nuovo direttivo dell’Associazione Onda d’urto.

Il neo presidente dott. Antuofermo ha motivato la sua decisione di entrare a far parte della famiglia di “Onda d’urto” sottolineando l’urgenza di una sana prevenzione che da anni è l’obiettivo dell’associazione coratina.

Commovente il racconto di una esperienza dal vice presidente Torelli Giancarlo, attualmente medico di famiglia, ma per molti anni medico del Pronto Soccorso di Andria. Numerosi sono stati i pazienti visitati dopo incidenti stradali ma uno gli è rimasto particolarmente impresso nella mente.

«Nonostante l’auto fosse completamente distrutta, l’uomo coinvolto ne era uscito completamente illeso. Ma durante la Tac di routine finalizzata ad accertare che nessuno organo interno fosse compromesso, gli abbiamo dovuto comunicare che vicino ai polmoni era presente una massa tumorale: la sua auto distrutta gli aveva salvato la vita»

È stata questa l’esperienza che ha convinto il dottor Torelli a lasciarsi coinvolgere nelle sfide di Onda d’urto.

La consapevolezza che una sana alimentazione in un malato oncologico  è fondamentale per rendere meno invasivi gli effetti collaterali delle terapia, invece, è alla base della scelta della dottoressa nutrizionista Ivana Pomodoro di far parte del nuovo direttivo dell’associazione.

Molto appassionata infine la relazione del dott. Luigi di Bisceglie sull’osteoporosi e la sarcopenia.

L’occasione è stata propizia per annunciare tre iniziative pensate da “Onda d’urto” per Corato e che auspicano il coinvolgimento non solo di numerosi cittadini ma anche di altre realtà associative.

La prima punta a sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali e della mobilità sostenibile.

Si tratta della biciclettata della salute “Chi si ama ci segua” organizzata per domenica 30 giugno e che dopo una passeggiata nel centro storico prevede il raggiungimento del depuratore dove dare vita a un simpatico flash mob.

La seconda iniziativa è la quarta edizione della “Giornata della prevenzione” che si svolgerà il 21 e 22 settembre 2019 presso la villa comunale.

«Saranno tantissimi gli screening disponibili e stiamo cercando di coprire il maggior numero di visite specialistiche. Per tempo vi comunicheremo i giorni dei nostri banchetti per le prenotazioni», ha assicurato il nuovo direttivo.

Interessante sarà la nuova rubrica settimanale sulla sana alimentazione curata dalla consigliera dottoressa Pomodoro sulla pagina Facebook dell’associazione Onda d’urto.

Non sono mancati i ringraziamenti. In particolare a don Sergio e alla parrocchia di Santa Maria Greca per la disponibilità ad accogliere l’associazione presso il plesso parrocchiale di via Lionello, dove il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 18 alle 20:30 i soci si rendono disponibili per incontrare i tesserati e simpatizzanti.

«Con la nuova amministrazione comunale continuerà il nostro dialogo per rendere concreto il profilo della salute cittadino e il registro dei tumori, ormai legge – ha concluso il presidente dott. Antuofermo – Confidiamo di riprendere il dialogo con l’associazione medico scientifica coratina perché crediamo che il loro sostegno sia necessario e urgente».

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami