Olimpia Corato, buona la prima. Piegato il Galaxy Brindisi

Prima gara in casa, per l’Olimpia Corato contro la Galaxy Brindisi e prima vittoria nel campionato di serie B femminile davanti ad un folto pubblico che gremiva gli spalti del Palalosito di Corato.

Assenti per infortunio Titty Mangione (distorsione alla caviglia) e Nicoletta De Feo ormai in via di guarigione dopo l’intervento ai legamenti del ginocchio subito l’estate scorsa.

Parte bene la squadra coratina con il quintetto Filograsso, Pisicchio, Sivilli, Basile e Cardinale, gestendo la gara in maniera chiara nel primo quarto, difesa a uomo per il Corato, mentre il Brindisi si chiudeva in una stretta difesa a zona per arginare lo strapotere fisico di Cardinale sotto canestro. L’Olimpia affrettava le conclusioni e tirava troppo da fuori con scarsi risultati. Finale di tempo sul 14 a 11 con coach Azzollini che già nel primo tempo ruotava 9 delle 10 ragazze in campo.

Nel secondo quarto la formazione nero verde cambiava il modo di attaccare la zona, cercando maggiormente le lunghe e girando la palla con maggiore pazienza contro una zona arcigna delle brindisine. Da sottolineare a metà secondo quarto l’esordio assoluto della quindicenne coratina Cristina Patruno che tiene il campo con buona personalità, coadiuvata dalle altre giovani coratine Tarricone e Di Gennaro. Buon break di Giorgia Uniti che prende diversi rimbalzi in difesa e si fa notare segnando da sotto. L’intervallo lungo vede l’Olimpia davanti col punteggio di 36 a 26, ma è ben visibile che la squadra coratina potrebbe fare di più e che l’emozione della prima casalinga limita il potenziale della squadra di casa.

Al rientro in campo le bianco verdi sembrano trasformate, la difesa più alta ordinata da coach Azzollini, consente più palloni recuperati e qualche contropiede in più, ma sono le due mitraglie Filograsso e Sivilli che cominciano a bersagliare con spaventosa continuità dalla linea dei tre punti. Un parziale di tempo di 25 a 6 per il Corato mette fine alle velleità della volenterosa truppa di coach Palmiero, che cambia difesa passando ad una uomo più aggressiva, ritorna a zona, ma non riesce ad arginare la grandinata di tiri da tre punti che sancisce virtualmente la fine della gara. Ritornano in campo le giovani coratine con il finale di tempo che vede Corato a 61 e Brindisi a 32.

Il quarto tempo è ormai accademia, la partita non ha più niente da dire riguardo al risultato ma il pubblico si delizia applaudendo Patruno, Tarricone, Di Gennaro, Basile e Uniti che mettono vivacità ed entusiasmo in campo fino all’ultimo minuto chiudendo l’incontro sul 80 a 47.

L’Olimpia Corato ottiene una vittoria importante, all’esordio, contro la neopromossa Galaxy Brindisi ed ottiene i primi due punti del campionato di B nazionale femminile.

Bellissima cornice di pubblico, ormai sempre più numeroso a tifare per le ragazze di Corato, con tante ragazzine del settore giovanile dell’Olimpia ad incoraggiarle. La speranza è che le vittorie dell’Olimpia possano portare sempre più spettatori alle gare al Palalosito.

Il prossimo match si terrà sabato 15 ottobre 2011 alle 19,30 a Brindisi contro un’altra neopromossa, la Tre Erre Brindisi.

Tabellini

OLIMPIA CORATO – GALAXY BRINDISI 80-47

(14-11; 36-26; 61-32; 80-47)

OLIMPIA CORATO: Tarricone 2, Di Gennaro, Filograsso 23, Basile 19, Cardinale 7, Pisicchio 4, Sivilli 23, Patruno, Uniti 2, Minoia.

All. Azzollini, Ass. All. Strippoli

GALAXY BRINDISI: Mariutti 18, Ferrara 4, Belfiore 7, Caiulo, Nacci, Sciscio 4, Racanati, Saracino 14, Vita.

All. Palmiero

Arbitri: Matarazzo e Russo di Taranto

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami