L’associazione Nuova Umanità diventa movimento politico

A rappresentarla è Vito Bovino, ex consigliere comunale Pd

L'associazione Nuova Umanità diventa movimento politico
L'associazione Nuova Umanità diventa movimento politico. A rappresentarla, Vito Bovino

Riceviamo e pubblichiamo una nota dell’associazione “Nuova Umanità” che, in vista delle Amministrative 2019 diventa movimento politico, e che sarà rappresentata da Vito Bovino, ex consigliere comunale del PD:

 

L‘Associazione politico culturale Nuova Umanità ha maturato la necessità di una politica radicalmente diversa, concependo la stessa come servizio alla cittadinanza.

Oggi ci troviamo di fronte a questo bivio: comunità o società individualistica? Nel primo caso il contesto sociale è costituito da legami, da relazioni, da vincoli solidi per cui tutti si sentono protagonisti di un comune destino, e di cui l’uomo persona ne rappresenta il fulcro; l’altro caso, invece, è visto addirittura come minaccia, da cui è bene guardarsi.

Nuova Umanità è un soggetto politico che vuole essere un interlocutore attivo dei cittadini. Ha tra i sui obiettivi quello di fungere come un laboratorio di idee e di progetti; si presenta come un soggetto di promozione sociale, basato sui valori della trasparenza, dell’etica, del merito, sul metodo della condivisione, sui principi dell’equità, del rispetto, della lealtà, dell’impegno e della partecipazione.

Un soggetto politico che raggruppa persone che avvertono la necessità di stare insieme per poter contribuire in qualche modo da attori protagonisti alla vita politica della Città.
L’azione politica che la Nuova Umanità intende perseguire è basata su un concetto fondamentale che nel corso del tempo sarà spiegato più approfonditamente: servire il potere, non servirsi del potere!

L’azione politica della Nuova umanità è rappresentata dalla figura di Vito Bovino, ex consigliere comunale PD.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami