NMC, Under15 d’Eccellenza Campione Regionale di Categoria

Battuta in finale la grande New Basket Lecce, a Corato si festeggia prima dell’Interzona

NMC, Under15 d’Eccellenza Campione Regionale di Categoria
NMC, Under15 d’Eccellenza Campione Regionale di Categoria

Campioni Regionali. L’Under15 d’Eccellenza è Campione Regionale. Al Palazzetto di Mesagne la finale è finita 70 – 51 e la Nuova Matteotti Corato ha raggiunto il più alto titolo regionale. Dall’altra parte un’indomita New Basket Lecce ha provato in tutti i modi a opporsi alle scorribande coratine ma non c’è stato verso, la NMC ha giocato una partita perfetta, specie in difesa, e l’epilogo è stato inevitabile.

Davvero straordinario il percorso compiuto da questi ragazzi. Guidata magistralmente da coach Riccardo Lerro, la squadra è riuscita a superare tutte le difficoltà incontrare lungo la strada. L’inizio stagionale non è stato proprio dei migliori. Solo due punti nelle prime tre uscite e tanto rammarico per non essere riusciti a esprimersi al meglio. Poi la tegola della chiusura del PalaLosito a ridurre drasticamente gli allenamenti che, a quell’età e in un campionato del genere, sono pura linfa vitale.

Nonostante tutto la società ha continuato a credere fortemente in tutto il gruppo e lo ha dimostrato permettendo loro di partecipare ai campionati EYBL, gli Europei per club, di categoria. Prima ad Oradea, in Romania, dove si torna senza vittorie ma con un bagaglio di esperienza arricchito, poi la meravigliosa avventura ad Istanbul, seconda tappa, dove arriva anche una vittoria.

Da quel momento l’U15 d’Eccellenza praticamente non ha più perso. Primo posto nella stagione regolare. Primo turno dei play-off superato agevolmente e accesso alle Final Four. Vittoria nervosa in semifinale, contro l’ospitante Mens Sana Mesagne, dove l’emozione ha giocato qualche scherzo di troppo. Esplosione nella finale, partita perfetta e titolo meritato. Nuova Matteotti Corato, dunque, campione di resilienza. Esempio perfetto di come, con il lavoro, la perseveranza e la determinazione, si sia riusciti a superare le difficoltà e a raggiungere brillantemente il traguardo.

«Voglio ringraziare in primis i ragazzi – ha commentato un commosso Riccardo Lerro dopo i meritatissimi festeggiamenti – so di aver chiesto loro di spingersi oltre. Lo hanno fatto e il campo li ha premiati. Ringrazio i non convocati. Purtroppo si possono portare solo 12 persone in panchina, ma quelli che sono rimasti fuori hanno enormemente contribuito a questo successo, giorno dopo giorno. Poi ci tengo tantissimo a ringraziare i miei assistenti, la preparatrice fisica Patrizia Rinaldi che ha permesso loro di arrivare a giocare due importantissime partite in perfette condizioni fisiche, considerando l’intensità con cui giochiamo, e il mio vice Francesco D’introno, sempre preciso, presente e pronto a dare consigli. Eccellente il loro contributo. Ringrazio la società della Nuova Matteotti Corato che ci ha permesso di lavorare al meglio offrendo mezzi, impianti e opportunità, specie quando si è rimasti senza campo. Società come questa sono davvero rare».

Ma non ci sarà riposo. Il cammino dell’U15 d’Eccellenza non è ancora finito. A breve la NMC sarà impegnata nell’Interzona, ossia un concentramento di quattro squadre, vincitrici del titolo regionale. Si giocheranno tre partite nel giro di tre giorni e le prime due classificate accederanno alle Finali Nazionali per vincere lo scudetto di categoria.

Impossibile pronosticare cosa potrebbe accadere ma, al di là dei risultati, sarà un’altra straordinaria occasione di confronto con altre realtà che permetterà di capire a che punto si è e cosa si deve fare per poter crescere ulteriormente.

La Nuova Matteotti Corato ha promesso una formazione di primo livello ai propri atleti. La promessa è stata ampiamente mantenuta ed è giusto, ora, goderne i risultati. Non resta che augurare agli atleti un proseguimento di stagione che dia ulteriori frutti e che renda unica, oltre che indimenticabile, questa meravigliosa stagione.

Parziali:

NMC – New Basket Lecce: 16-6, 39-22, 58-34, 70-51 

Tabellini

D’Imperio 6, Musto 4, Riontino, Sedena 9, Di Terlizzi 6, Marinelli C., Bassilekin, Pizzi 4, Marinelli A. 8, Martinelli 4, Rutigliani 21, Ungolo 8.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami