NMC, stop in casa per la femminile in serie C

Due punti, invece, per l’U15 d’Eccellenza che vince al PalaLosito

NMC, stop in casa per la femminile in serie C
NMC, stop in casa per la femminile in serie C

Stop casalingo per la serie C femminile della NMC che, ieri sera, al PalaLosito, ha ceduto la partita a un ottimo Brindisi, con il risultato finale di 33-44.

Sono due i punti totalizzati fino ad ora dal team coratino, che conta due partite perse e una vinta fuori casa, nella terza giornata contro il San Vito. Ma c’è ancora una gara da recuperare ed è quella con il Santeramo.

Tuttavia, il match di ieri sera ha rivelato qualche debolezza per le ragazze di coach Fabrizio: a caratterizzare la partita, ritmi di gioco bassi, che hanno permesso al Brindisi di portarsi avanti senza difficoltà sin dal primo quarto (3-17), con Corato che, impaurito, non è riuscito a disporre dei giusti mezzi per parare il colpo.

Il secondo quarto è stato la fotocopia del primo, con la stessa impostazione offensiva, e una difesa che ha lasciato tante zone scoperte utili per l’avanzata delle avversarie.

Squadre negli spogliatoi con il tabellone a +18 per il Brindisi. Gli ultimi due quarti si sono rivelati più incoraggianti per la NMC, che si è portata a -6 dalle ospiti ma senza riuscire, alla fine, a strappare i due punti della vittoria per far felice il pubblico del PalaLosito.

Chi, invece, ha portato sorrisi sui volti dei tifosi biancoblu, sono stati i ragazzi dell’U15 d’Eccellenza che, ieri pomeriggio, nel recupero della quarta giornata del campionato di categoria, hanno conquistato il secondo successo di fila, vincendo contro il Cus Bari 64 – 49, piazzandosi così al secondo posto in classifica, alle spalle della New Basket Lecce.

A impressionare positivamente tutto il team è stato l’approccio alla partita da parte dei ragazzi, diverso rispetto a quello mostrato fino ad ora. Infatti, a differenza delle altre gare, i coratini hanno avuto una partenza sprint riuscendo a dettare i propri ritmi di gioco. Ciò ha portato ad avere anche più di dieci lunghezze di vantaggio già dal primo quarto.

Tuttavia il Cus Bari, che non è una squadra da prendere alla leggera, ha dimostrato di riuscire a ricucire il gap nel corso della partita.

Ma l’NMC è in fiducia e, come ha spiegato coach Riccardo Lerro, i meccanismi stanno iniziando a girare nel modo migliore e i progressi si iniziano a vedere più concretamente. Questo ha permesso di portare a casa due preziosissimi punti che fanno ben sperare nel proseguimento del campionato.

«L’unico rammarico – ha precisato Lerro – è che la settimana prossima, a causa dei soliti problemi al palazzetto di Corato, avremo un solo allenamento a disposizione, oltre alla partita contro Matera. Questo è assolutamente controproducente, specie in questa fase in cui stiamo vedendo qualche importante passo avanti».

Parziali:

22 – 16, 35 – 29, 54 – 36, 64 – 49.

Tabellini: D’Imperio 16, Musto, Riontino 4, Di Terlizzi 9, Marinelli C. 2, Pizzi 2, Marinelli A.4, Maldera, Martinelli 7, Rutigliani 4, Santangelo 2, Ungolo 11. All. Riccardo Lerro

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami