NMC, Patrisio Cicivè in maglia biancoblu

Sarà nel roster di serie C 2019/2020

NMC, Patrisio Cicivè in maglia biancoblu
Patrisio Cicivè

Colpo di mercato per la Nuova Matteotti Corato che per il campionato di serie C silver 2019/2020 ingaggia l’oriundo Patrisio Cicivè. Casacca biancoblu per l’ala/pivot, classe 1991, 2.05 cm di altezza, figlio di padre argentino e di madre russa – entrambi ex cestisti – ormai coratino d’adozione.

Patrisio Cicivè comincia a giocare a basket nella Stella Azzurra Roma, con cui debutta in serie DNB nella stagione 2009/10, per poi scendere in DNC con la Minerva BK di Roma, per farsi le ossa, e dove fattura 7,6 ppt e 4,6 rimbalzi in 25 primi di utilizzo. L’anno successivo passa per Ruvo, quindi viene acquistato da Costa Volpino che prima lo presta al Trani in DNC (7,5 ppt, 51% da 2 e 5,6 rimbalzi) e dopo lo fa rientrare con il proprio team in DNB per poi accasarlo, nella stagione 2013/14, con la Cestistica San Severo, sempre in DNB. Nel 2014/15 passa alla Fabiani Formia in serie C chiudendo a 9.2 ppt e l’anno successivo al Diamond Foggia, disputando una grande annata. È tra le fila del Patti, in serie B, per la stagione 2016/2017, prima di approdare al Basket Corato dove giocherà per le due successive stagioni sportive.

Giocatore duttile, con grande rapidità e fisicità, capacissimo sia nel suo pitturato che in quello avversario, Cicivè l’anno scorso ha messo a canestro 217 punti, con 7 punti di media per partita. Durante la stagione regolare ha firmato il 56 per cento dei tiri da 2 e il 59 per cento dei tiri liberi, mentre nel corso dei play off è stato l’autore del 60 per cento dei tiri da 2.

«Sono contento di entrare a far parte della grande famiglia della Nuova Matteotti e di restare a giocare a Corato, città che mi ha accolto e nella quale mi sento a casa – commenta Patrisio Cicivè – Sarà sicuramente una stagione entusiasmante con una società seria e ambiziosa che in un solo anno sportivo è stata capace di portare la propria squadra, per la prima volta in serie D, in C. Mi fa piacere, poi, tornare ad essere allenato da coach Verile, con lui certamente faremo grandi cose in campionato».

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami