NMC: l’U15 d’Eccellenza vince contro Foggia

Successo anche per le ragazze dell’U18 impegnate fuori casa

NMC: l'U15 d'Eccellenza vince a Brindisi
NMC: l'U15 d'Eccellenza vince a Brindisi

La NMC ottiene la prima vittoria stagionale nel campionato Under 15 d’Eccellenza per 71- 61 contro la Diamond Foggia.

Le mura amiche del PalaLosito hanno permesso ai giovanissimi coratini di dare quel qualcosa in più rispetto a quanto accaduto a Mesagne sette giorni fa. Nonostante l’assenza di Marinelli, gli innesti di Ungolo e Di Terlizzi sicuramente sono stati fondamentali sia da un punto di vista tecnico sia in termini di rotazioni.

Abbandonata l’emozione del debutto, la NMC è apparsa decisamente più in partita nonostante una certa fretta nella seconda parte. «Siamo stati in vantaggio anche di 20 punti – ha commentato coach Lerro – poi, però, abbiamo affrettato qualche conclusione. Dobbiamo lavorare moltissimo, soprattutto sulle letture e conoscenza del gioco e sulla gestione delle partite». È una vittoria che infonde molta fiducia nei biancoblu che, mattoncino dopo mattoncino, stanno imparando a conoscersi e integrarsi meglio al fine di raggiungere un livello ottimale.

Esulta anche la femminile: arriva la 1^ vittoria per le ragazze dell’U18 impegnate ieri sul campo del Galaxy Bk Brindisi. «Era importante vincere dopo la partita in casa nella prima giornata di campionato» così coach Mario Fabrizio, a margine della gara in terra brindisina, chiusa per un totale di 48-32.

Partono in svantaggio le coratine con De Nicolo lasciata ai box per l’infortunio nello scorso match; il resto della squadra, però, è a servizio di coach Fabrizio. Si entra in campo con la consapevolezza di dover giocare una gara difficile sulla carta, ma che poi si trasformerà in successo per le ragazze biancoblu.

Ritmi di gara molto alti, con un attacco a volte forzato per la buona difesa delle brindisine, che concedono poco e chiudono bene gli spazi per raggiungere il canestro. Il primo periodo di gioco è a fasi alterne: la palla gira ma in difesa non c’è la giusta compattezza per evitare il canestro alle padrone di casa. Serve il time out per dare ossigeno a mente e corpo; si torna in campo con un approccio sicuramente migliore rispetto all’inizio di gara. Si concretizza in fase offensiva e, in difesa, si concede molto meno, ostacolando l’avversario con grinta e voglia di rubare palla. Brindisi passa a zona e Corato deve essere brava ad impostare un gioco diverso nell’altra metà campo: Gatta gioca bene sotto le plance, Di Terlizzi e Colamartino ci mettono del loro in cabina di regia.

Pare essere la svolta giusta del match. Si continua su questa scia di gioco, fin quando il tabellone non segnerà il punteggio finale che premierà le ragazze della NMC. Tanti applausi per le giovani coratine che portano a casa due punti preziosi. La squadra prende forma, lunedì prossimo la prova del nove per testare il momento positivo in casa NMC.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami