NMC: La chiamata arriva da Lupa Lecce e Valentino Basket Castellaneta

Ambizioni condivise anche dai due atleti della Nuova Matteotti Corato che si sono detti entusiasti per la nuova avventura

Grande soddisfazione in casa Nuova Matteotti Corato Basket per la convocazione in C Gold di due atleti biancoblu: si tratta di Claudio Gatta, l’anno scorso nel roster che ha conquistato la promozione in serie C Silver, e di Simone Mascoli, giocatore del vivaio coratino in prestito al Ruvo.

Per loro è arrivata la chiamata rispettivamente nel team della Lupa Lecce e del Valentino Basket Castellaneta, piazze di grande tradizione cestistica, di categoria superiore e con grande fame di risultati così come di mettersi in mostra nel corso della stagione sportiva 2019/2020.

Ambizioni condivise anche dai due atleti della Nuova Matteotti Corato che si sono detti entusiasti per la nuova avventura, pronti a lottare per mettersi in evidenza e a guadagnarsi minuti importanti sul campo.

Franco Gatta, DS Nuova Matteotti Corato

Ma Gatta e Mascoli non sono i soli ad aver attirato l’attenzione delle società sportive limitrofe: i giovanissimi Filippo Vangi e Francesco Altieri, classe 2006, per la stagione sportiva ormai alle porte si accaseranno con il Santeramo.

Freschi dell’esperienza in due società di basket che militano in serie A, ci sono poi Pierluigi Rutigliani e Francesco Martinelli, che hanno avuto l’onore di essere provinati rispettivamente dall’Universo Treviso Basket e dalla Pallacanestro Reggiana, realtà di grande importanza cestistica dove hanno respirato la storia del grande basket, lavorando in strutture d’avanguardia e allenandosi e confrontandosi con ragazzi di una diversa regione e formazione.

«Crescita significa anche confronto e prendere il meglio da ogni situazione – commenta Franco Gatta, direttore sportivo della NMC – Quindi ben vengano queste opportunità che contribuiscono a diffondere il nome di Corato nel nostro Paese. Siamo orgogliosi dei nostri ragazzi che si stanno distinguendo in tutta Italia, e a dirlo non siamo noi bensì le altre società che ci fanno i complimenti. Inoltre abbiamo ragazzi che ormai rientrano stabilmente nei raduni regionali e provinciali delle loro annate, segno del buon lavoro svolto dallo staff tecnico in questi anni».

Ai successi di un settore giovanile in forte crescita, da sempre fiore all’occhiello della Nuova Matteotti Corato – e che soltanto qualche giorno fa, con la formazione U16, ha vinto il Memorial Franco Gesmundo di Molfetta mentre con l’U13 si è piazzato al secondo posto del Torneo di Lanciano – si aggiungono poi quelli del minibasket, con numeri che vedono aumentare le adesioni anno dopo anno. La società coratina, infatti, accoglie i bambini sin dalla tenera età e li conduce pian piano ai primi campionati giovanili under 13, per poi consentire loro di compiere gradualmente il percorso cestistico che li porterà nella squadra senior.

«All’avvio di questa stagione sportiva, che prima ancora di cominciare ci sta regalando già tante belle soddisfazioni – conclude Gatta – trovo doveroso ringraziare quanti hanno lavorato con noi lo scorso anno, sia giocatori – che per motivi personali quest’anno non saranno nella rosa della prima squadra – sia staff tecnico, facendo arrivare la Nuova Matteotti Corato dove è oggi e contribuendo a farci raggiungere importanti risultati sportivi e d’immagine. A loro auguriamo il meglio per il prosieguo della propria attività sportiva e lavorativa».

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami