nExt continua con il “Tiziana Felle Ensemble”

Continua l’avventura estiva del progetto “nExt” nato dalla proposta dei giovani Simone De Venuto e Martino Tempesta e organizzato e promosso dal Forum dei Giovani Comune di Corato con l’Ass. Culturale “Civiltà Creativa” e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Corato.

Partiti dall’esplorazione musicale del centro storico in Larghetto Mastrosanto, la prossima tappa sarà in Piazza dei Bambini, Giovedì 30 Luglio 2014 alle ore 21.00 con Tiziana Felle Ensemble: SOLO.

“Solo” è il primo progetto solista di Tiziana Felle, cantante e compositrice barese. All’attivo dal ’97, in formazioni rock – pop e elettroniche quali Teclo e Skill, è attualmente la cantante della band Fabryka. “Solo” è la risultante di un processo di assimilazione e reinterpretazione del tutto personale del linguaggio jazzistico, approfondito durante il percorso di studi presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli sotto la guida del M° Gianni Lenoci.

“Solo” è il suo percorso personale e intimo che vive del rapporto con gli altri, con coloro che ascoltano, ma anche con i musicisti che condividono con lei questa esperienza musicale, in un confronto dialogico ed empatico. Tiziana Felle si lascia ispirare da Duke Ellington, Shirley Horn, Carla Bley e molti altri senza dimenticare le sue origini.

 Tiziana Felle – voce / pianoforte

 Simona Pentassuglia – violino

 Grazia Vinci – violino

 Valerio Latartara – viola

 Pasquale Gadaleta – contrabbasso

 Daniele Bove – pianoforte/korg synth

 Pietro Rosato – sax soprano

 Michele Ciccimarra – batteria

«“nExt continua ad essere un vero percorso emozionale sorprendente tra le pietre del centro storico ed un’attenta sensibilizzazione di talenti musicali al di fuori delle etichette e dei circuiti tradizionali – conferma il Presidente del Forum Luigi Menduni – dimostando come anche sperimentazione può far rima con cultura. Già la locandina, il biglietto da visita di nExt, è essa stessa un’opera d’arte digitale prodotta dal talentuoso Tiziano De Venuto».

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz